"I cinque linguaggi dell’amore" è un libro scritto da Gary #Chapman, il quale spiega come ciascuno di noi dia più importanza a determinati elementi piuttosto che ad altri in una relazione sentimentale. Parlare linguaggi diversi può essere all’origine di diverse incomprensioni [VIDEO], ed è quindi importante cercare di capire cosa ricerchiamo noi e gli altri quando stiamo insieme ad una persona. #linguaggioamore #Superuovo

Le cinque lingue che possiamo parlare nell'amore

  1. Tempo di qualità. Le persone che parlano questo linguaggio danno molta importanza al tempo indisturbato trascorso insieme alla persona amata. Sono, per esempio, le persone che non sopportano di vedere il proprio partner svolgere altre attività, come stare al cellulare o essere coi pensieri altrove, mentre sono insieme. Il tempo deve essere, appunto, di qualità e non di quantità: non serve essere invadenti, basta donare solo la giusta attenzione.
  2. Contatto fisico. In questo caso ciò che passa in primo piano è il contatto con la persona amata. Non deve essere necessariamente un contatto di natura sessuale, sono sufficienti piccoli gesti: una carezza, tenersi per mano, un buffetto. Sono tutti gesti che, chi parla questa lingua, interpreta come segno inequivocabile di amore.
  3. Gesti di aiuto. In questo caso ciò che conta maggiormente sono le azioni: piccoli gesti di interesse o di aiuto sono fondamentali in questo caso. Azioni di questo tipo le vediamo spesso in giro, come per esempio quando due partner portano le buste della spesa insieme, quando a qualcuno cade qualcosa e l’altro lo raccoglie oppure quando ci si divide le attività da svolgere.
  4. Le parole d’affermazione. Al contrario del linguaggio precedente, questo dà principale importanza alle parole e non alle azioni. Le parole possono essere confortevoli, rassicuranti, e tramite di esse la persona si sente amata: un post-it con il buongiorno o un piccolo messaggio per ricordarle il tuo affetto aldilà delle normali comunicazioni quotidiane possono fare la felicità della tua metà. Però attenzione: così come dà molta importanza alle parole positive, anche le parole negative hanno un peso enorme, quindi se siete persone che tendono a lasciarsi trasportare dalla rabbia in un litigio, impegnatevi per non usare parole a sproposito perché possono ferire più di quanto pensiate, anche nel lungo termine.
  5. I regali. Questo particolare punto potrebbe essere frainteso, ma non si tratta di persone attaccate alla dimensione materiale, tutt’altro. I regali non devono essere necessariamente costosi, anzi i regali migliori sono quelli fatti personalmente da voi per queste persone: esse guardano soprattutto l’amore, il simbolo dietro il regalo vero e proprio e dunque l’attenzione che avete messo nel cercare o nel fare qualcosa appositamente per loro.