5 curiosità sulla Banca Popolare di Bari: strategia delle aggregazioni non ha funzionato

La banca che in precedenza aveva soccorso Tercas oggi è in dissesto
La banca che in precedenza aveva soccorso Tercas oggi è in dissesto

Il dissesto è determinato dalla cattiva gestione e l'intervento del governo potrebbe andare in conflitto con la normativa europea sugli aiuti statali.

Non perdere le ultime news
Clicca sull’argomento che ti interessa per seguirlo. Ti terremo aggiornato con le news da non perdere.
Clicca qui e guarda il video
Banche, Mps 'Bad bank': timori di una eccessiva crescita degli Npl
1

La strategia delle aggregazioni non ha funzionato

Come brevemente illustrato da Gianluca Codagnone e Mario Seminerio sul canale YT liberi oltre le illusioni, la strategia di incentivare l'aggregazione di banche in dissesto e banche (teoricamente) sane ha prodotto risultati pessimi. La Popolare di Bari che ha salvato Tercas e oggi deve essere a sua volta oggetto di salvataggio.

2

La vigilanza Bankit segnalava criticità dal 2010

La vigilanza di Bankit segnalava carenze nell’organizzazione e nei controlli interni sul credito a partire da un ispezione effettuata nel 2010. C'è da chiedersi se negli ultimi 9 anni non fossero possibili azioni più incisive per prevenire il dissesto.

3

Alla base del dissesto la cattiva gestione dei prestiti

Alla base del dissesto della popolare di Bari c'è stato il pogressivo deteriorarsi della qualità del credito che ha messo in luce le evidenti carenze nei processi di erogazione con l'affidamento verso clientela che presentava rischiosità eccessiva.

Segui la pagina Affari E Finanza
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!