In Inghilterra Stanley e Mavis Harbour sono una coppia di ottantenni sposata da ben 60 anni. A causa della attuale pandemia mondiale, i due coniugi hanno vissuto quasi dodici mesi distanti, senza poter mai avere contatti. Dopo un anno si sono ritrovati e vivono insieme in una casa di riposo.

Il loro amore nato a prima vista

"Alla domanda come vi siete conosciuti", la signora Harbour risponde con gli occhi pieni di emozione, ricordando il preciso istante in cui incontrò colui che sarebbe diventato l'uomo della sua vita. "Questo è stato un amore a prima vista, un vero colpo di fulmine", racconta la donna.

Alla fine degli anni '50, i loro destini si sono incrociati. Erano entrambi di ritorno da lavoro, afferma Mavis, quando d'improvviso i suoi occhi incontrarono quelli di Stanley. Chiese a suo padre chi fosse quell'uomo affascinante e scoprì che era un falegname. Subito capì che lo avrebbe sposato. Si sposarono a Bolton nei primi anni '60. Dal loro amore sono nati due bambini: Peter e Neil Harbour.

L' amore che vince le difficoltà

Il signor Stanley, di anni 83 affetto da demenza senile, dal 2019 era ospite presso la Lever Edge Care Home, casa di riposo in Inghilterra. A causa della pandemia sua moglie Mavis non ha potuto fare visita alla sua dolce metà per 12 lunghi mesi. Di recente la donna, all'età di 81 anni si è ammalata.

Ha deciso di trasferirsi nella stessa casa di riposo in cui vive da tempo suo marito, per continuare a coltivare quotidianamente la sua storia d'amore. Per festeggiare l' incontro, tutto lo staff della struttura, ha deciso di omaggiare la giovane coppia con una cena a lume di candela.

Un esempio del vero amore

"Le restrizioni in vigore per fronteggiare il coronavirus, non mi hanno permesso di incontrare mio marito per dodici lunghi mesi", racconta Mavis Harbour.

In questi mesi la donna ha sentito molto la mancanza del marito, si è sentita persa senza l'uomo con cui ha condiviso tutta la sua vita. "Mi è mancato tanto, ora sono di nuovo felice, non voglio più stare senza di lui": queste sono state le prime parole dette dalla signora Harbour dopo aver incrociato nuovamente gli occhi di suo marito, proprio come accadde nel loro primo incontro tanti anni prima.

Il signor Stanley non poteva credere a ciò che stava accadendo, "gli sembrava di vivere in un sogno". Aspettava da dodici lunghissimi mesi di poter riabbracciare sua moglie, e finalmente è accaduto.

Un matrimonio felice

"Un matrimonio felice. Il segreto? Trovate sempre un compromesso, sappiate confrontarvi, abbiate un buon dialogo". In sessanta anni i due coniugi hanno affrontato avversità e momenti felici, ma "il segreto per riuscire a superarli al meglio è stato restare sempre uniti".

Segui la pagina Coronavirus
Segui
Segui la pagina Curiosità
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!