"La Moda passa, lo stile resta" diceva Coco Chanel, e per la stagione autunno-inverno 2020 a non passare di moda sarà lo stile "animalier". Dopo aver fortemente influenzato la tendenza dei bikini nell'estate 2020, i guardaroba continueranno a tingersi di leopardato, tigrato, pitonato e zebrato, insomma questo stile sembra proprio non voler passare mai del tutto di moda.

Stampe wild su abiti e accessori

Per ravvivare un tubino nero o un semplice look composto da jeans e sneakers, una pochette leopardata o degli orecchini tigrati saranno perfetti per animare uno stile che altrimenti sarebbe potuto risultare monotono.

Da sempre gli accessori animalier sono un must che non dovrebbe mai mancare nel guardaroba di ogni donna, fin dai tempi più lontani, ma le stampe si stanno espandendo sempre di più e tale fantasia dagli accessori sta largamente passando agli abiti, come giacche, jeans, camicie, tute e persino scarpe di ogni genere, forma e dimensione.

L'animalier sul red carpet

Anche per eventi eleganti, l'animalier non risulta mai azzardato. Quest'anno a proporre il ritorno di tale stile sulle passerelle della "Fall Winter" 2020/21 ci penserà Roberto Cavalli, uno dei designer per eccellenza riguardo tale tendenza. Lo stilista propone un accattivante mix di colori caldi e freddi, tra cui anche l'unione di stampe molto diverse tra loro.

Versace invece propone una selvaggia rivisitazione leopardata del tailleur, per giacche, gonne e pantaloni. Il tutto per una stagione invernale "ruggente".

Nel passato il primo a mostrare un vero interesse per questo stile è stato certamente Dior con le prime sfilate nel 1947.

Una tendenza che non svanisce mai

L'animalier può ormai essere considerato un "must", uno stile che non sfiorisce mai del tutto, tanto che quasi tutti gli anni torna in voga in praticamente tutti gli scenari della moda, indistintamente sia in estate che in inverno. A rendere questa tendenza così efficace e mai del tutto superata sono l'audacia, l'eleganza, la sensualità e femminilità di uno stile che non tramonta mai, poiché sempre attuale e degno di ogni tipo di rivisitazione da tutti gli stilisti.

Insomma, si tratta di un grande classico della moda che ancora riesce a stupire, perfino nel design di arredamento casalingo.

Uno stile unisex di altri tempi

A rendere tanto apprezzato l'animalier non è soltanto la versatilità dello stile, idoneo per ogni occasione e stagione, bensì il suo audace carattere unisex, capace di essere apprezzato da tutte le età e soprattutto da entrambi i sessi. Uno stile irriverente, a tratti anche eccessivo, ma sempre nelle maggiori tendenze e che non può assolutamente passare inosservato.

Ma questo trend non è affatto recente: veniva infatti già sfoggiato dalle più grandi top model negli anni '40 come simbolo di ribellione, audacia e spesso anche estrosità, senza però mai perdere un forte tratto eleganza come solo il leopardato o il pitonato possono mostrare.

E anche quest'anno non poteva di certo mancare uno stile così iconico per le nuove tendenze autunno-inverno.

Segui la pagina Moda
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!