Tagli corti per capelli ricci? La moda inverno 2020 sarà un trionfo di tagli bob medio lunghi e caschetti pari che, al contrario di quanto si pensi, sono tagli perfetti anche per capelli ricci e mossi.

Quando si sceglie un taglio corto o medio corto per i capelli ricci è opportuno che questo si adatti al tipo di capello. Il taglio deve essere studiato e personalizzato analizzando la tipologia di riccio specifica, dimenticando le tendenze generali. I capelli ricci sono tutti diversi tra loro, vi sono ricci stretti ed indomabili, stretti e pieni stile afro che donano un'aria rock e aggressive. Ci sono i ricci stile doll, con boccoli definiti, lucidi e leggeri.

Poi ci sono i ricci mossi, quel riccio che è morbido e non crespo, che ricorda una piega beach waves scomposta.

A tutte onde con le pieghe waves e beach waves

La piega beach waves è un vero e proprio must che padroneggia dall'estate all'inverno. Anche quest'anno essa ha restituito una visione del tutto diversa al mosso. Dall'inverted bob, il bob al contrario con scalatura dietro e lunghezza più visibile sul davanti, particolarmente adatto a chi vuole dare volume al proprio capello riccio, al blunt bob, un caschetto tutto pari, senza scalatura, dal taglio netto e visibile, più indicato per dare corpo ai capelli non troppo fini, o medio spessi.

I colori autunnali che vanno dal nocciola, al castano con sfumature di rosso, fino al cioccolato, creano un gioco perfetto di onde e colori per i tagli ricci dell'inverno ormai imminente.

Capelli ricci: amore e odio?

La relazione delle donne con i propri ricci o mossi è spesso una lotta di amore e odio. Ci sono ricce che non hanno mai provato l'ebbrezza di una stiratura a suon di piastra, e ci sono ricce e mosse che hanno dimenticato di essere tali.

Il taglio con il capello riccio, richiede cura e dedizione, occorre scegliere i prodotti giusti per il lavaggio, il giusto conditioner per un impacco di salute e i prodotti più adatti all'asciugatura in base alla propria tipologia di capello.

In inverno in particolare l'umidità ed il vento giocano a sfavore dei capelli, il tempo da dedicarvi è ancor più importante, mantenendoli idratati e protetti da vento e acqua.

Il taglio riccio non è sempre semplice

Affidarsi a mani esperte per acconciare e tagliare capelli ricci è quasi d'obbligo. Ancor meglio sarebbe scegliere un professionista del capello riccio.

La difficoltà risiede spesso nel riuscire a capire quanto tagliare, ancor più di come tagliare. Il capello riccio, se bagnato, è molto più lungo del riccio asciutto che sembra salire come una molla appena attivato il diffusore. Ecco perché prende sempre più piede la tendenza di tagliare i capelli ricci da asciutti e non da bagnati, come comunemente si fa con i capelli lisci: questo aiuta a regolarsi al meglio con quanto e come tagliare.

Per le più coraggiose, l'autunno e l'inverno 2020 propongono il taglio asimmetrico riccio, che può essere inserito nella categoria taglio cortissimo. Il taglio asimmetrico riccio richiede cura e attenzione nella fase di asciugatura. In questo caso mantenere i ricci super idratati, ben definiti ricorrendo a ferri arricciacapelli è quasi un must, occorre tenerlo a mente per scongiurare un effetto anni '80.

Il giusto bilanciamento tra glamour e comodità per i capelli ricci è il curly bob, super gettonato, non tra le donne di tutte le età. Il curly bob ha una lunghezza media, alle spalle, che si lega facilmente e si porta sciolto con altrettanta facilità.

Segui la pagina Moda
Segui
Segui la pagina Moda Capelli
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!