Il giorno 23 aprile,una circolare ha chiarito i requisiti richiesti per poter accedere al Bonus Renzi di 80 euro mensili sulla busta paga, ossia un reddito annuo lordo fra 8.000 e 26.000 euro: nel calcolare il reddito complessivo. bisognerà tenere presente anche eventuali guadagni fruttati dall'affitto d'immobili a "cedolare secca" . Tale bonus, andrà a variare a seconda del periodo lavorativo effettivamente portato a termine: su un periodo di nove mesi, il lavoratore percepirà i nove dodicesimi di 640€ ( la somma annuale degli 80€ ), ossia 480€.

Stando alla seconda circolare pubblicata dall'Agenzia delle Entrate, anche cassaintegrati,disoccupati e lavoratori che percepiscono l'indennità di mobilità avranno diritto al bonus di ottanta euro, che anche in questo caso andrà a variare a seconda del periodo di lavoro effettivamente portato a termine: dopo aver calcolato la percentuale di credito spettante al lavoratore su tale lasso temporale, il datore di lavoro, lo ripartirà sulle buste paga a partire dal mese di Maggio.

Altra importante novità preannunciata dalla nuova circolare dell'Agenzia delle Entrate, riguarda i lavoratori defunti, che hanno però portato a termine un "periodo lavorativo", che si tratti solo di mesi o meno, nell'anno 2014: gli eredi potranno aver diritto al bonus di 80 euro, presentando la dichiarazione dei redditi del soggetto deceduto. Eventuali altri chiarimenti, specifica l'Agenzia dell'Entrate , potranno essere trovati all'interno dell'apposito modello per la presentazione della domanda.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto