Decine, centinaia, migliaia sono i migranti che con cadenza pressoché quotidiana raggiungono le nostre coste al termine di un costoso viaggio della speranza. Disperati, fuggono da Paesi dove l'aspettativa di vita è ridotta al minimo, dove guerre e "neocolonialismo" rappresentano una quotidiana routine; schiavi a casa loro, manovalanza a basso costo data l'elevatissima domanda di lavoro a casa nostra. Cercano una speranza, coltivano un sogno al quale anche loro avrebbero diritto ma che nella quasi totalità dei casi altro non è che un'utopia.

La morale e l'ego più profondo di ogni essere umano degno di questo nome dice che è necessario aiutarli, fare qualcosa per loro e garantire loro un futuro degno di essere vissuto. Il nodo del dibattito quindi non è SE sia necessario aiutarli o no, questo è chiaro, ma è COME fornire loro questo aiuto. Così come nella guerra, nel commercio dei diamanti, nel traffico di armi c'è chi muore e chi guadagna, così il traffico di essere umani, perché di questo si tratta e non di assistenza umanitaria, nasconde un indotto economico notevole.

Sulle sponde mediterranee dell'Africa le organizzazioni criminali che organizzano i viaggi della speranza incassano centinaia di migliaia di euro per ogni carretta del mare che indirizzano verso le coste italiane. Sulle sponde dello stivale invece, soprattutto in Sicilia ove approdano la quasi totalità dei migranti, l'emergenza dovuta alle condizioni esplosive dei centri di accoglienza, ormai insufficienti a contenere un fenomeno così vasto che vede incrementi di oltre l'800% rispetto allo scorso anno, è divenuta un importante "business" per molti imprenditori in crisi.

L'occasione per riscattare stagioni turistiche in netto calo si è quindi materializzata proprio sotto i loro occhi, le pratiche burocratiche per trasformare un'hotel in un centro di accoglienza sono minime: è sufficiente mutare la forma societaria in una cooperativa ed iniziare ad incassare 30 euro al giorno più IVA dallo Stato per ogni ospite, a fronte di servizi essenziali da fornire agli utenti.

Il prezzo ovviamente è relativo al solo soggiorno, il viaggio è offerto dalle imbarcazioni Mare Nostrum.

Segui la nostra pagina Facebook!