Nell'anno in corso, molte famiglie hanno usufruito di alcune agevolazioni fiscalioppure hanno richiesto dei bonus dedicati ai nuclei familiari. Anche per il prossimo anno, il governo Renzi ha confermato alcuni aiuti. Vediamo, di seguito, quali sono e come accedere a questi bonus.

Confermata la social card anche per il 2016

Nel 2016, è stata confermata l'agevolazione relativa alla social card, cioè una carta acquisti del ministero dell'Economia, per le persone con un'età superiore ai 65 anni oppure per i bambini con un'età inferiore ai 3 anni.

In questi casi, il titolare dell carta sarà, ovviamente, il genitore. Questo sostegno consiste in un bonus di 40 euro al mese (verrà fornito ogni due mesi) da destinare ai generi alimentari oppure per pagare le bollette. Ecco quali sono i requisiti per accedere a questo sostegno:

  • Essere cittadino italiano oppure appartenente ad un Paese dell'Unione Europea;
  • Di essere intestatario di una sola utenza domestica elettrica, di una sola utenza relativa al gas ed essere proprietario di un solo autoveicolo;
  • Di non avere più del 25 percento di un immobile non abitativo o all'estero;
  • Non possedere più di 15.000 euro di patrimonio mobiliare.

Bonus bebè anche per il prossimo anno

Anche per il 2016, è stato confermato il Bonus Bebè, che sarà erogato sino al 31 dicembre 2017 ed è riferito a tutti i bambini nati tra il 2015 e il 2017.

Questo contributo corrisponde a 80 euro al mese. Unica condizione, avere un reddito ISEE non superiore ai 25.000 euro. Per ottenere questa agevolazione, è necessario presentare una domanda all'Istituto Nazionale della Previdenza Sociale, entro 3 mesi dalla nascita del bambino o da quando viene adottato in un nucleo familiare.

Rimborso per i libri di testo per la scuola dell'obbligo

Un altro aiuto destinato alle famiglie con un reddito basso è quello relativo all'acquisto di libri, solo per i giovani iscritti alla scuola dell'obbligo.

La richiesta per questa agevolazione dovrà essere fatta al Comune di residenza dell'interessato. Prosegue anche l'agevolazione per richiedere un mutuo in caso di acquisto di una prima casa. Questo bonus spetta che in caso unico dei due componenti della famiglia non abbia superato il 35esimo anno di età. Infine, possibilità confermata di detrazione sul modello 730 delle spese sostenute per pagare l'affitto.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto