Il Modello 730 precompilato, messo a disposizione dall'agenzia delle entrate già a partire dallo scorso anno, è disponibile sul sito. Vediamo insieme come fare per avere accesso a questo importante strumento che semplifica molto le operazioni di compilazione ed invio. Innanzitutto occorre registrarsi al sito dell'Agenzia delle Entrate. Per farlo basterà collegarsi a http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/portal/entrate/home. Selezionata l'opzione "servizi on line" scegliere "servizi fiscali" dove, in fondo all'elenco, è disponibile l'opzione registrarsi. Cliccando su questa opzione vi apparirà una schermata dove potrete scegliere se richiedere l'abilitazione per Fisconline oppure per Entratel.

A meno che non abbiate necessità di presentare il Mod. 770 per più di 20 soggetti potrete tranquillamente scegliere l'opzione Fisconline. Dopo aver barrato la casella relativa alle persone fisiche ed aver accettato la normativa sul trattamento dei dati personali dovrete semplicemente cliccare su "richiesta PIN". Una volta inserito il vostro codice fiscale, il reddito complessivo percepito lo scorso anno ed il tipo di dichiarazione presentata (esempio Mod. 730 attraverso sostituto/intermediario) vi verrà rilasciata la prima parte del PIN (4 cifre). La parte finale, insieme alla password, vi verrà inviata a domicilio entro 15 giorni.

Per accelerare i tempi è possibile recarsi personalmente presso una delle sedi dell'Agenzia delle Entrate ed ottenere il rilascio immediato del PIN completo.

I migliori video del giorno

Una volta ottenuta tutta la documentazione per l'accesso potrete nuovamente collegarvi al sito e cliccare sul pulsante "accedi" presente in alto nella home. Inseriti i vostri dati di accesso vi apparirà la vostra pagina personale, dove troverete il Modello 730 precompilato. Controllate attentamente che vi siano riportati tutti i dati in vostro possesso. Dovreste trovarvi già inseriti i dati relativi alla abitazione o ai terreni di vostra proprietà, il reddito complessivo percepito da lavoro o pensione, eventuali importi da detrarre relativi alle spese di manutenzione e di riqualificazione degli edifici già inserite negli anni scorsi e detraibili per quote annuali. Anche i ticket farmaceutici per i quali avete richiesto lo scontrino parlante dovrebbero già essere presenti in dichiarazione. Una volta controllato che vi sia inserito tutto quanto da voi percepito o pagato nel corso dell'anno 2015 potrete accettare la dichiarazione e procedere con l'invio telematico. Se alcuni importi risultassero mancanti potrete, prima di procedere con l'invio, decidere di modificare il modello proposto ed inserirli manualmente, facendo bene attenzione a non commettere errori.

La ricevuta dell'invio sarà presente dopo pochi giorni sulla vostra scrivania virtuale. Se opterete per questa tipologia di invio ricordate di verificare la dichiarazione e procedere alla spedizione entro il 7 luglio 2016, termine ultimo per la presentazione.