Dopo il restyling delle banconote da 5, 10 e 20 euro, arriva il turno del biglietto da 50, il più diffuso, considerando che, delle banconote in circolazione, il 50% hanno questo taglio, e il più falsificato. Il biglietto da 50 cambierà, finalmente, il suo look, diventando più sicuro contro le contraffazioni.

Le banconote in euro, introdotte nel 2002 e in circolazione in 25 paesi, sono suddivise in sette tagli, di cui, la banconota da 50 è la quarta in ordine crescente.

Le caratterstiche di sicurezza che permettono di riconoscerne l'autenticità, sono riconoscibili negli elementi stampati a rilievo, nell'uso della filigrana e le microstampe. Purtoppo, tutti questi dettagli, non sono stati sufficienti ad evitarne la contraffazione, e quindi è arrivato il momento anche per il 50 euro di cambiare aspetto.

Dal 4 Aprile nelle tasche degli italiani

Sulla banconota da 50 euro, alcuni particolari resteranno invariati, come il valore con la scritta della moneta in caratteri latini (EURO) e greci (EYPΩ), la bandiera della dell' Unione europea, la firma del Presidente della BCE, l'acronimo della Banca centrale europea, ma, dal mese di Aprile, inizieranno a circolare nelle tasche degli italiani con i nuovi dettagli anti-falsificazione.

Ma vediamo nei particolari, cosa è cambiato tanto da renderle più sicure.

La BCE presenta la nuova banconota

Prima di tutto, la banconota, presentata il 5 luglio 2016 dalla BCE a Francoforte, sarà più robusta e, questa resistenza, sarà dovuta all'utilizzo di una nuova lacca. Inoltre, guardandola in controluce, potremo notare, nella finestra su entrambi i lati, la testa della principessa fenicia Europa, rapita da Zeus. L'ologramma è la particolarità predominante della nuova serie, inaugurata, negli anni precedenti, con il biglietto da 20 euro e denominata, per l' appunto, "Europa".

Oltre ad essere ricca di dettagli, la banconota si presenterà di un arancione più scuro rispetto alla serie precedente a cui eravamo abituati.

Nuovi restyling nei prossimi anni

Naturalmente resteranno in circolazione le banconote residue della vecchia serie fino ad esaurimento scorte. Le due serie, pertanto, circoleranno in parallelo.

Tra le recenti dichiarazioni della BCE, sono di rilevante importanza quelle che riguardano il biglietto da 500 euro che non verrà più prodotto. Infine, tra il 2017 e il 2018, avranno un nuovo restyling anche le banconote da 100 e 200 euro che verranno inserite nella serie "Europa".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto