Whatsapp è l'applicazione utilizzata da milioni di utenti per inviare messaggi e molto altro. Alcuni anni fa l'app è stata acquistata dal gruppo Facebook capitanato da Mark Zuckerberg e da allora la piattaforma è stata resa gratuita a tutti gli utenti. Nelle ultime ore però, per la piattaforma non ci sono buone notizie. Continuate a leggere l'articolo per scoprire cosa è successo.

Multa salata per l'app

WhatsApp è stata sanzionata dall'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato con ben 50 mila euro di multa per non aver pubblicato [VIDEO] l'estratto di un provvedimento emesso a maggio 2017 con il qual veniva confermata la vessatorietà di alcune clausole.

Nel dettaglio la piattaforma ha trasgredito degli obblighi informativi nei riguardi dei consumatori, come predisposto dalla legge. L'Autorità del provvedimento aveva infatti richiesto la pubblicazione di un documento nella pagina iniziale della piattaforma ed una notifica da inoltrare a tutti i consumatori che usufruiscono delle funzionalità dell'applicazione. Le clausole vessatorie riguardavano la possibilità di modificare il contratto da parte della società, il diritto di recesso, l'interruzione improvvisa dell'app e la limitazioni delle responsabilità. Per questo motivo l'Antitrust ha dunque deciso di multare la compagnia per ben 50 mila euro.

Commenti sulla vicenda

La multa applicata rappresenta il massimo [VIDEO] tutt'ora stabilito dalla normativa. Il presidente dell'Unione Nazionale Consumatori, Massimiliano Dona, ha preso parola riguardo la questione definendola ridicola.

Secondo il presidente infatti, la somma richiesta alla piattaforma WhatsApp non sarebbe sufficiente come pena, anche se è la massima stabilita dalla legge. La proposta di Dona sarebbe dunque quella di proporre al legislatore l'innalzamento della multa per questi casi di trasgressione.

Sicuramente per WhatsApp questo è un fulmine al ciel sereno, dato gli ultimi grandi successi che la società sta riscuotendo grazie alle recenti funzionalità introdotte. Alcuni giorni fa è anche arrivata la versione Business dell'app, ideata proprio per le piccole aziende. Tale applicazione servirà appunto a coloro che hanno un'attività a comunicare con i propri clienti in maniera più facile e tempestiva. Se volete continuare a rimanere aggiornati su tutte le ultime news nel mondo dell'economia e molto altro, cliccate sul tasto 'Segui'.