Da ieri 8 marzo, sono aumentati i costi delle sigarette che vengono vendute all'interno del nostro paese. Questo tipo di decisione è stata diramata per mezzo di un comunicato stampa proclamato dal Direttore dell'Agenzia delle Dogane e de Monopoli di Stato (AAMS). Chi ha preso tale provvedimento? Sono stati gli stessi Monopoli a confessare che l'aumento è dovuto ad una richiesta da parte dei produttori stessi delle sigarette e che in questo caso il Governo non ha nulla a che vedere con tutto ciò.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Politica

Tutti i fumatori sicuramente non saranno felici della notizia. A quanto ammonta l'aumento? Scopriamo tutti i dettagli.

Ecco a quanto corrisponde l'aumento

L'aumento del costo delle sigarette [VIDEO] varia dai 5 ai 20 centesimi a seconda del tipo di marca.

Questo non è il primo rincaro avvenuto, dato che a inizio anno alcuni marchi avevano già subito un rialzo dei prezzi. I fumatori hanno criticato la decisione di effettuare un nuovo aumento con così poco preavviso. La scelta di innalzare i costi è stata presa da alcune marche produttrici di sigarette già martedì 6 e i nuovi prezzi sono entrati in vigore solo due giorni dopo dall'avvenuta presa di posizione. Alcuni consumatori che si sono ritrovati ad acquistare un pacco di sigarette nella giornata di ieri, molto probabilmente si sono imbattuti con la spiacevole sorpresa di un rincaro dando quasi sicuramente la colpa allo Stato.

Le marche interessate

Fortunatamente le marche interessate [VIDEO] non saranno tutte quelle disponibili sul mercato ma solo alcune. Entrando nello specifico, le marche in questione sono le seguenti: Chesterfield, Diana, L&M, Marboro, Merit, Muratti, Philip Morris e Virginia.

Il rincaro maggiore però, è stato applicato sulle Marlboro che adesso costeranno 5,50 euro. Per quanto riguarda le Diana, costeranno di più le Diana Azzurra 100s e KS, le blu in entrambe le versioni. Nelle Merit invece, l'aumento si è applicato sulle Merit Bay KS, Merit Bianca KS, Merit Blu 100s, Merit Blu KS, Merit Gialla, Merit Gialla 100's.

Magari questi rincari potranno essere un incentivo per alcuni fumatori per provare a cessare di effettuare questa pratica nociva. Il commercio delle sigarette rappresenta un business veramente alto per cui la decisione di aumentare ancore di più il loro costo non è tata bene capita da milioni di consumatori. Chi volesse avere maggiori dettagli sul costo specifico che hanno le nuove sigarette, può consultare il sito online dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Stato dove vi sono riportati tutti i dettagli in termini di costo.