Le criptovalute rappresentano un settore in crescita del mercato digitale globale, ma nonostante il forte interesse che si è sviluppato al riguardo rimangono un campo ancora lontano dalla quotidianità di molte persone. Il comparto è infatti percepito non solo come innovativo, ma anche come complicato e talvolta di difficile interpretazione. Per cercare di cambiare il paradigma di riferimento è aprire una porta di accesso semplificata in questo nuovo mercato digitale una giovane azienda di settore ha deciso di cogliere la sfida offrendo una piattaforma integrata, pensata per facilitare l'incontro tra nuovi investitori e cripto-esperti, il tutto sfruttando la tecnologia Blockchain.

Come agevolare l'incontro tra potenziali investitori ed esperti

L'idea di fondo della piattaforma creata dalla startup del settore Fintech MoneyRebel è di aiutare i nuovi investitori, mettendoli in contatto con gli esperti di settore. Quest'ultimi possono essere valutati sulla base della consulenza fornita, mentre i voti degli utenti sono depositati utilizzando una tecnologia blockchain. In questo modo, si rafforza la fiducia nel sistema e si sviluppa al contempo un nuovo mercato delle consulenze. La sfida è quindi quella di portare la piattaforma a diventare un riferimento digitale per gli investitori, facendo maturare al contempo la fiducia nel settore e nelle tecnologie che vi sono collegate.

Infine, la piattaforma mette a disposizione anche dei sistemi di robo advisor basati sull'intelligenza artificiale, che l'aderente può seguire per ottimizzare le proprie scelte.

Vezovisek: "ho cercato una soluzione per oltre un decennio"

Il CEO della start-up partita come spin-off nel 2014 (MoneyRebel) ha spiegato di aver avuto l'idea quando operava come consulente di settore.

Cercava una soluzione al problema di ripristinare la fiducia nel settore ed ha visto un'occasione nell'emergere della tecnologia blockchain. "Ho visto un'opportunità per cambiare quel sistema, motivo per cui abbiamo deciso di mettere l'identità degli advisor e le valutazioni / recensioni dei clienti su di una blockchain" sottolinea Mitja Vezovisek, spiegando che "quando salvi qualcosa su una blockchain, diventa immutabile".

La piattaforma è in continuo sviluppo e sarà accessibile entro l'anno anche in Italia.

L'ICO in partenza il prossimo 8 maggio 2018

Per chiudere il cerchio e rendere la piattaforma completa, l'azienda di Fintech ha in programma l'avvio di una ICO. Si tratta dell'offerta iniziale di una nuova moneta (il termine sta per Initial Coin Offer ed è mutato dall'IPO della finanza tradizionale), che potrà essere utilizzata dagli utenti del servizio. La finestra per la prima collocazione è stata fissata per il prossimo 8 maggio e si chiuderà il 15 dello stesso mese.

Come da nostra prassi, restiamo a disposizione dei lettori qualora desiderino aggiungere un commento nel sito o nella pagina Facebook "L'economia resa semplice" in merito alle ultime novità su economia, lavoro e fisco riportate nell'articolo.

Segui la pagina Bitcoin
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!