La bce (Banca Centrale Europea) ha presentato qualche giorno fa la nuova banconota da 50 Euro che verrà messa in circolo nel mercato economico europeo a partire dal 4 aprile del 2017. Il nuovo formato della moneta cartacea, come già avvenuto per quelle da 5, 10 e 20 Euro, è stato progettato e studiato per aumentarne la sicurezza e la tracciabilità.

Yves Mersch, membro del comitato esecutivo della Bce ha dichiarato: "toccare, guardare muovere". Questa è la nuova sicurezza per verificare l'autenticità delle nuove banconote dell'Unione Europea.

Bce: caratteristiche della nuova banconota da 50 Euro.

Tra tutte le banconote presenti sul mercato economico dell'Unione Europea, il taglio da 50 Euro rappresenta il 45% dei biglietti in circolo, e quindi come già avvenuto per quelle di piccolo taglio vi è bisogno di un aggiornamento che andrebbe a rendere più ardua la contraffazione della moneta cartacea.

La futura banconota da 50 Euro sarà munita di una finestra con ritratto, la stessa già utilizzata nel nuovo biglietto da 20 Euro entrato in circolo qualche anno fa.

Inoltre, guardando i 50 Euro in controluce, la finestra nella parte superiore dell’ologramma rivela in trasparenza il ritratto della dea greca Europa. Il ritratto della dea potrà essere visto anche sulla filigrana. Sul fronte della banconota vi sarà apportato il numero 50 di colore verde smeraldo, avente la caratteristica di cambiare colore (diventerà blu) in base al movimento che la banconota subirà.

Tutto questo, dichiara la Bce, è stato studiato perché l'Europa si è prefissata come obiettivo fondamentale quello di rendere il contante un mezzo di pagamento efficiente, affidabile e sicuro.

Banconota da 100 Euro: quale sarà il suo futuro?

Per la banconota da 100 Euro invece la storia è molto diversa. Anche se ancora è molto presto per parlarne la Banca Centrale Europea è indecisa se apportare in futuro un cambiamento anche a questo taglio per renderla più sicura e meno contraffabile o se ritirarla gradualmente dal mercato insieme a quelle da 200 e 500 Euro, agevolando per i pagamenti più ingenti metodologie di transazioni più rintracciabili come assegni o pagamenti elettronici.

I migliori video del giorno

Vedremo in futuro l'evolversi dei fatti.