Quella di oggi, martedì 16 luglio, è una data decisiva per il Parlamento Europeo. Ursula Von der Leyen potrebbe essere la prossima Presidente della Commissione.

Il discorso di questa mattina all'Europarlamento

La Politica tedesca, candidata dai Ventotto, punta tutto sul sostegno delle forze pro-UE. Il discorso della Von der Leyen ha affrontato temi come tutela dei lavoratori, emergenza climatica, flessibilità fiscale e uguaglianza di genere.

Inoltre, la tedesca ha voluto sottolineare l'importanza dell'accoglienza delle persone in mare da salvare ed ha dichiarato, destando sorpresa, di essere pronta alla concessione di una nuova proroga per la Brexit al Regno Unito.

Nel suo discorso, ampia parte è stata dedicata agli emigranti. Il dovere di salvare le vite è stato ribadito, ma non è sufficiente. Secondo la politica tedesca bisogna insistere sulla battaglia contro i trafficanti di esseri umani e assicurare il diritto di asilo con i corridoi umanitari.

Necessaria anche una revisione del regolamento di Dublino.

Ci sarà una parità di genere nei componenti del collegio Von der Leyen e, se non ci saranno abbastanza candidate donne, verrà richiesta un'ulteriore lista di nomi, perché le donne rappresentano la metà della popolazione dell'Unione Europea. L'intervento ha anche visto come punto fondamentale l'impegno sociale dell'Ue. Sarebbero necessarie delle nuove norme per arginare il problema della disoccupazione stabilendo il salario minimo su scala europea, indispensabile per assicurare una vita dignitosa.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica

La candidata alla Commissione Europea ha affrontato un lungo discorso su un accordo 'verde' che vorrà stabilire nei primi cento giorni del suo mandato. Mantenere il pianeta sano è una prerogativa del nostro tempo e una responsabilità alla quale non ci si può sottrarre, secondo la Von Der Leyen.

Il no dei sovranisti, l'appoggio del centro

Il Partito Popolare Europeo ha appoggiato in pieno il suo discorso, ma non è ancora certo che la politica tedesca riuscirà ad ottenere il numero sufficiente di preferenze per ricoprire il ruolo di Presidente: le serviranno 374 voti.

I socialisti si sono dichiarati disponibili ad un dialogo e i liberal-democratici hanno augurato alla Von Der Leyen di ottenere la fiducia del Parlamento.

I Verdi hanno ribadito un no secco all'elezione del Ministro della Difesa tedesco, infastiditi dal temporeggiamento nei confronti del problema ambientale. Un no deciso è arrivato anche dai sovranisti e la Lega che hanno visto la proposta della VdL come non abbastanza convincente e moderna.

Ursula Von der Leyen è madre di sette figli e Ministro della Difesa in Germania, molto vicina alla cancelliera Angela Merkel. Se verrà eletta, sarà la prima donna a ricoprire la massima carica dell'Unione Europea. Per le 18:00 di oggi è atteso il voto di Strasburgo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto