Dal 10 marzo del 2014 sono in vigore le nuove serie di Bfp, i #Buoni fruttiferi Postali garantiti dallo Stato Italiano, attraverso la Cdp, Cassa Depositi e Prestiti, e distribuiti in esclusiva da #poste italiane con sottoscrizione presso gli uffici oppure online in forma dematerializzata.



Con lo spread Btp-Bund ai minimi storici sulle scadenze a breve termine anche per i Buoni Fruttiferi Postali i rendimenti netti sono oramai risicati mentre sul lungo termine i tassi offerti rimangono decisamente più interessanti.



Per quel che riguarda gli investimenti in Buoni Fruttiferi Postali a breve termine, per il mese di marzo del 2014 il Buono BFPDiciottomesi è identificato dalla serie D50 che offre a scadenza un tasso di rendimento lordo pari allo 0,58%.





Il Buono Ordinario Ventennale per il mese di marzo del 2014 è sottoscrivibile attraverso la nuova serie C13 che offre come al solito un rendimento crescente nel tempo dallo 0,25% il primo anno fino ad arrivare al 4,50% al 20esimo ed ultimo anno di possesso.



Queste sono invece le altre serie di Buoni Fruttiferi Postali sottoscrivibili dal 10 marzo del 2014 in accordo con quanto riporta il sito Internet della Cassa Depositi e Prestiti: Buono BFP Europa, serie P65; Buono BFPRenditalia a 3 anni, serie R12; Buono BFP7insieme, serie S26; Buono BFP3x4, serie T29; Buono Dedicato ai Minori, serie M92; Buono Fruttifero Postale Indicizzato all’Inflazione Italiana, serie J45; Buono BFPImpresa, serie G10; Buono Fruttifero Postale EreditàSicura, serie V08. Prima dell'adesione occorre leggere i fogli informativi che si possono anche visionare e scaricare online dal sito della Cdp.

I migliori video del giorno