Buonenotizie. Dopo l'incontro con il Miur a dicembrepartono i corso Pas Tfa speciali, si è discussa la bozza per l'avvio deicorsi Pas Tfa speciali e si è ragionato su dei punti principali. Nodo dellaquestione i criteri di scaglionamento che verranno utilizzati nel caso ilnumero degli iscritti ad un corso Pas sia elevato e l'avvio dei corsi adicembre. Vediamole linee principali.

Scaglionamento dei corsisti: nel caso in cui una classe di concorso ha un numero diiscritti molto elevato allora di pensa di utilizzare i titoli posseduti e sifarà una "graduatoria" in base all'anzianità di servizio e all'assenza di un'altraabilitazione.

Corsi online: in molti casi gli iscritti ai Pas Tfa speciali risultanoin numero inferiore rispetto al numero minimo per l'avvio dei corsi, si pensacosì al raggruppamento di più classi di concorso a livello interregionale, inquesto caso si ipotizza il corso in parte online per agevolare i corsisti.

Durata: l'avviodei corsi Pas Tfa speciali si prevede per dicembre 2013 con la conclusione agiugno 2014.

Problemi ancoranon risolti: ci sono alcuni nodi cheancora non sono stati sciolti, innanzitutto l'anno 2013/2013 come anno utiletra i requisiti d'accesso, ma il Miur non si è ancora espresso. Le resistenzedelle Università sull'avvio dei Pas Tfa speciali infanzia e primaria. Il problemadei permessi per diritto allo studio e infine il problema costi rimane ancoraun mistero.

Molti USR sono ancora in alto mare, diversi i problemi nonrisolti, le perplessità sull'avvio dei corsi rimangono tante.