Tema caldo sul fronte pensioni 2014 quello della tanto discussa Riforma Madia: il ministro della Pubblica amministrazione, in audizione alla camera davanti alle commissioni affari costituzionali e lavoro ha ribadito il suo concetto di prepensionamento per i lavoratori del pubblico.

Il meccanismo allo studio consentirebbe di andare in pensione prima rispetto ai requisiti attualmente richiesti dalla Legge Fornero, si tratterebbe di brevi anticipazioni rispetto all'età pensionistica richiesta oggi, l'uscita anticipata sarebbe, riportando le parole della Madia, "nel caso fosse necessario, di 6 mesi al massimo un anno".

Pubblicità
Pubblicità

Pensioni 2014, novità Riforma Madia: prepensionamento statali, così potrebbero liberarsi 10 mila posti

Facendo così nella PA, si dice fiduciosa la Madia, "da qui al 2018 possiamo liberare 10 mila posti". Il Ministro prosegue dicendo che la pubblica amministrazione non ha troppe persone ma sicuramente lavoratori con un'età troppo elevata, dunque sarebbe necessario in primis, a suo avviso, abrogare il trattenimento di servizio, questo consentirebbe stando alle stime di liberare appunto circa 10 mila posti che potrebbero essere almeno in parte occupati dai giovani.

Pubblicità

Pochi giorni fa è stato già ufficializzato il prepensionamento di 20 mila statali, ma in quel caso si trattava di uscite unicamente per il personale in esubero che nulla hanno a che fare con il tanto atteso turn over generazionale.

Pensioni 2014, novità Riforma Madia: Damiano contrario , ecco perché

Se da un lato la proposta Madia è stata subito ben accolta dai lavoratori del settore pubblico ovviamente intorno alla proposta di pensione 2014 del Ministro Madia si sono accese le polemiche del comparto privato: Cesare Damiano ha ribadito il concetto, già espresso più volte, che il prepensionamento va bene ma non può essere finalizzato al solo comparto pubblico.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Pensioni

Che ne sarà dunque della proposta di prepensionamento della Madia? Quante persone potrebbero essere coinvolte e quante potrebbero accedere alla pensione un anno prima? Molto dipenderà dalle indicazioni delle amministrazioni, al momento quel che pare certo è che qualora passasse il piano della Riforma Madia sulle pensioni 2014 i lavoratori privati rimarrebbero esclusi e si genererebbero non poche polemiche.

Il pensiero del presidente della Commissione lavoro Damiano sul fronte riforma pensioni 2014 e prepensionamento statali è molto chiaro "non concordiamo sul fatto che possano esserci anticipazioni, anche brevi, dell'età del pensionamento rispetto all'attuale normativa, se questo non riguarda anche i lavoratori dei settori privati […] Se si pensa ad un intervento strutturale, che per noi significa utilizzare nuovamente le quote o la flessibilità, dovrà essere una soluzione omogenea per tutti i settori di lavoro, pubblici e privati".

Pubblicità

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto