Dopo le dichiarazioni di Padoan circa la copertura economica delle Pensioni in generale e di quelle dei Quota 96, si sta giungendo alla conclusione che forse la volontà politica di risolvere i problemi dei futuri pensionati c'è, ma potrebbe non bastare. I piani del ministro Madia sui prepensionamenti, le parole incoraggianti del premier Renzi e del ministro Poletti che parlano di 'priorità' in merito a esodati e Quota 96, lasciano intendere che le buone intenzioni e gli sforzi ci sono. Ma il percorso per i cambiamenti e le riforme non è semplice quanto vogliono far apparire.



Pensioni esodati, quota 96: tutto gira intorno alle coperture economiche

Come il ministro Padoan ha detto apertamente, la crescita del nostro Paese al momento è troppo lenta per poter applicare degli interventi correttivi. È scontato che queste parole si riferiscono anche alle pensioni. In fondo, la riforma Fornero con i suoi requisiti rigidi è stata ideata proprio allo scopo di recuperare risorse economiche di cui l'Italia necessitava. Anche per questo motivo si continua a parlare di modifiche, ma concretamente non è stato fatto ancora un passo.

E i continui rinvii per approvare il provvedimento che permetterebbe ai docenti Quota 96 di andare in pensione in primo settembre e quelli che riguardano gli esodati lascia intendere che il nodo della questione sta proprio lì.



Soluzione pensioni esodati e quota 96: si attende la Legge di Stabilità?

Il ministro Poletti, dal canto suo, ha annunciato che le modifiche apportate alle pensioni si potranno vedere nella prossima Legge di Stabilità. Ma considerato come stanno le cose, sembra alquanto difficile credere a questa possibilità, a meno che le modifiche non saranno pagate con penalizzazioni sull'assegno pensionistico o su altro (vedi ad esempio la proposta di rimandare la liquidazione del TFR per i Quota 96 fino a 4 anni, ovvero nel 2018, e di calcolare l'assegno pensionistico col metodo contributivo).

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Pensioni

Nell'attesa snervante di sapere come le cose andranno a finire, la beffa sarebbe, come qualcuno ha fatto notare, se dopo aver passato un'estate intera nello stress di sapere e non sapere, all'apertura del nuovo anno scolastico i prof. Quota 96 dovessero tornare a scuola!

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto