Aperta la procedura di presentazione della domanda di permessi per le 150 ore di diritto allo studio e fruibili durante il corso dell'anno solare 2015. Le ore di permesso possono essere richieste da tutto il personale della Scuola per la partecipazione a corsi di formazione, esami, percorsi di abilitazione all'insegnamento, in relazione al proprio numero di ore di insegnamento nella scuola. Probabile scadenza per il 15 novembre. Si consiglia a coloro che al momento stanno sostenendo le prove preselettive del tfa 2014 o che hanno intenzione di frequentare un Pas di fare domanda con riserva. Si ricorda a tal proposito che i permessi possono essere accordati fino al 3% dell'organico dell'istituzione scolastica in cui sono richiesti e che sono concessi in proporzione alla durata delle ore di incarico di docente di ruolo o supplente.

Permessi diritto allo studio, fino a 150 ore

Da questi giorni è possibile presentare domanda per fruire dei permessi per il diritto allo studio fino a 150 ore per la partecipazione a corsi di abilitazione, esami, corsi di formazione. La fruizione delle ore è valida per tutto l'anno solare 2015. La domanda per il permesso per il diritto allo studio può essere presentata da tutto il personale docente della scuola con l'assegnazione di un numero di ore differente in relazione al proprio incarico di insegnamento nell'istituzione scolastica, come definito nei contratti integrativi regionali.

I permessi di diritto allo studio, se accordati, potranno essere utilizzati nell'anno solare 2015 per un massimo di 150 ore. Il docente di ruolo potrà ottenere fino a 150 ore di permesso, durante il quale potrà assentarsi dalle lezioni, per la partecipazione ai percorsi, corsi di formazione o abilitazione (Tirocinio Formativo Attivo, Pas, master di perfezionamento, etc), ma anche incontri con i docenti, sostenere esami, svolgere tirocini legati all'insegnamento e alla scuola. A supplenti saranno concessi dei permessi di diritto allo studio in numero di ore in proporzione alla durata dell'incarico di insegnamento.

Permessi diritto allo studio: per Tfa e Pas

Il numero dei permessi accordabili nelle istituzioni scolastiche non deve superare il 3% dell'organico ai sensi del DPR 395/1988, mentre le ore di permesso per diritto allo studio possono essere certificate per la frequenza di lezioni o sostenimento esami, o libere, dedicate allo studio individuale. Le priorità di accoglimento delle domande per la richiesta dei permessi dal parte del personale della scuola sono disciplinate da contratti integrativi regionali e che al momento prevedono una scadenza al 15 novembre. L'aspirante che al momento sta sostenendo le prove di accesso al Tfa 2014 o dovrà frequentare il Pas può presentare domanda di richiesta di permesso di diritto allo studio con riserva di regolarizzazione al momento dell'iscrizione ai percorsi di abilitazione all'insegnamento.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto