Domani, 23 aprile 2015, alle ore 20:30, la Scuola si mobilita con un flash mob contro la Buona scuola del Governo Renzi, in attesa dello sciopero generale del prossimo 5 maggio 2015. Tutto l'universo scuola composto da docenti, alunni e famiglie occuperà in maniera simbolica le piazze di un gran numero di città italiane per manifestare, in silenzio, contro la riforma della scuola così come elaborata dall'Esecutivo. Leggiamo tutte le informazioni su come si svolgerà il flash mob, come vestirsi e cosa fare durante i 15 minuti di rappresentazione e forniamo l'elenco completo di tutte le città e le piazze dove si svolgerà la protesta in contemporanea.

Pubblicità
Pubblicità

Flash mob difesa scuola: come vestirsi e cosa fare durante la rappresentazione artistica

Per partecipare al flash mob in difesa della scuola è necessario seguire scrupolosamente i punti del "disciplinare dell'evento":

  • indossare abiti completamente neri;
  • dotarsi di un lumino rosso cimiteriale ed accenderlo alle 20:30 in punto;
  • essere presenti nella piazza della rappresentazione al massimo alle 20:15;
  • durante la rappresentazione artistica, restare immobili ed in silenzio fino al segnale di un fischietto (la rappresentazione artistica durerà circa 5 minuti), dopodiché spegnere il lumino e sgombrare la piazza con calma.

Elenco completo delle piazze e città italiane del flash mob del 23 aprile alle 20:30

Questo è l'elenco completo delle città e delle piazze dove si potrà partecipare o assistere al flash mob:

  • Roma, presso la Scalinata di Trinità dei Monti, Piazza di Spagna;
  • Napoli, in Piazza Plebiscito;
  • Milano, in piazza Gae Aulenti;
  • Torino, in P.zza Castello;
  • Genova, in P.zza de Ferrari;
  • Palermo, in Piazza Pretoria;
  • Firenze, in P.zza della Signoria;
  • Bari, in P. del Ferrarese;
  • Catania, presso la Scalinata Alessi - Via Crociferi;
  • Bologna, in P. Maggiore, presso la Fontana del Nettuno;
  • Acireale, in P. Garibaldi;
  • Agropoli (Salerno), agli Scaloni di Porta Saracena;
  • Albano (Roma), in P. Mazzini;
  • Andria, in P. Catuma;
  • Aprilia (Roma), in P. Roma;
  • Arona (Novara), in P. del Popolo;
  • Aversa (Caserta), in P. Labriola;
  • Brindisi, in P. Vittoria;
  • Caserta, in P. Margherita;
  • Chieti, in P. Gian Battista Vico;
  • Civitavecchia (Roma);
  • Cosenza;
  • Formia, in P. Aldo Moro;
  • Giarre (Catania), in P. Duomo;
  • Grosseto, in P. Dante;
  • Ladispoli (Roma);
  • Lamezia Terme (Catanzaro), presso la Scalinata dell'edificio maggiore Perri di Nicastro;
  • Latina, in Piazza del Popolo;
  • Lecce, in Piazza di Sant'Oronzo;
  • Lucera (Foggia), in P. Duomo;
  • Manduria (prov. Taranto), in P. Garibaldi;
  • Modena, in P. Grande;
  • Molfetta (Bari), in Corso Umberto I;
  • Ladispoli (Roma), in Piazza Rossellini;
  • Pescara, presso la Nave di Cascella, Via Lungomare Matteotti;
  • San Severo (Foggia), in P. Allegato;
  • Sassari, in Piazza d'Italia;
  • Savona, in P. Sisto IV;
  • Sezze (Latina), al cosiddetto "Ferro di cavallo";
  • Taranto, in P.zza Maria Immacolata;
  • Teramo, in P. Martiri della Libertà;
  • Terracina (Latina), in P. Garibaldi;
  • Torre Annunziata, in P. Ernesto Cesari;
  • Velletri (Roma), in Piazza del Comune;
  • Verona, in P. dell'Arena;
  • Vicenza, in P. dei Signori;
  • Viterbo, in P.del Plebiscito, davanti alla Prefettura.
Leggi tutto e guarda il video