Il Ddl Scuola prevede un numero complessivo di 102.734 mila immissioni in ruolo a partire dal 1 settembre 2015 su posti disponibili e vacanti in relazione alle necessità dell'organico di diritto. In numero di 21.880 saranno rilevati dai pensionamenti, posti liberi per le nuove assunzioni scuola per primaria, infanzia, secondaria di I e II grado, sostegno e ITP. Tra questi devono essere compresi anche i posti per le assunzioni su spezzoni in organico di fatto, sostegno in deroga e un numero di posti destinato all'organico aggiuntivo.

Se si desidera fare una stima veloce del numero delle assunzioni previste da GaE e dalla GM del concorso 2012, le Graduatorie ad esaurimento non saranno svuotate; restano fuori dalla riforma della scuola e dal diritto all'assunzione un numero di circa 8.895 insegnanti di sostegno (presenti in I fascia GaE ma anche nella II fascia delle GI). Di seguito i dettagli della distribuzione dei posti liberi per le immissioni in ruolo per l'a.s. 2015/2016 nella tabella/schema o riepilogo sottostante previsto dal piano del ministro Carrozza (fin dall'inizio aveva previsto 85mila assunzioni).



Immissioni in ruolo 2015/16: assegnazione posti liberi

Le immissioni in ruolo su posti liberi rilevati a seguito del pensionamento saranno 9.729 per la scuola dell'infanzia e primaria; 5.805 per la secondaria di I grado e 6.346 per il II grado. I posti di sostegno saranno 6.031 per l'infanzia e primaria; 5.274 per la secondaria di I grado e 3.442 per la secondaria di II grado. Le assunzioni su posti disponibili e già vacanti saranno in numero di 2.937 per infanzia e primaria, 4.994 per la secondaria di I grado e una forte riduzione nella secondaria di II grado che vedrà solo 2.918 posti. Differente la situazione per gli spezzoni in organico di fatto e i posti sul sostegno in deroga: 2.180 per infanzia e primaria, 1.138 per la secondaria di I grado e 3.128 per la secondaria di II grado. Le immissioni in ruolo su nuovi posti di organico saranno 18.133 per la scuola dell'infanzia e primaria; 7.206 per la secondaria di I grado e 22.889 per la secondaria di II grado. Un numero complessivo di 584 posti saranno riservati agli insegnanti ITP. Tutte le assunzioni nel mondo della scuola seguiranno un caledario specifico a partire dal prossimo 1 settembre per concludersi durante l'anno scolastico 2015/2016, in relazione al completamento del decreto legge n.104 del 2013 o meglio conosciuto come piano Carrozza.

Il punto sugli esclusi da GaE e GM

È ancora difficile comunque comprendere come si procederà con le assunzioni e in quale momento, oltre al comprendere quale sarà la prossima modalità di reclutamento degli esclusi dal piano straordinario di assunzioni del Governo Renzi. Sono molti i docenti e aspiranti insegnanti a restare 'esclusi dai giochi', si pensi in modo particolare agli abilitati Tfa e Pas inseriti in II fascia delle Graduatorie di istituto o gli insegnanti con anni di servizio ma inseriti nella III fascia delle GI. Il concorso, unico strumento di reclutamento, sarà dunque aperto ai soli abilitati o anche a coloro che non hanno conseguito nessuna abilitazione? In caso negativo, ovvero di un concorso con accesso riservato ai soli abilitati, che cosa ne sarà dei 'supplenti precari' che non avranno la possibilità di entrare 'di regola' e 'in regola' nel mondo della scuola? . Vuoi restare sempre aggiornato sul mondo della scuola e delle assunzioni? Clicca su 'Segui' in alto alla tua sinistra e/o vota l'articolo cliccando sulle stelle gialle in alto a destra.



Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto