Parte oggi, martedì 28 luglio, il grande piano straordinario di assunzioni nella Scuola pubblica, come previsto dalla recente legge numero 107 del 13 luglio 2015. La procedura è riservata agli iscritti nella graduatoria a esaurimento e nelle GM del concorso pubblico del 2012, e rimarrà operativa fino alle ore 14.00 del 14 agosto 2015, termine ultimo per la presentazione delle domande. Inoltre, è possibile compilarla e inoltrarla in un secondo momento. Fino ad oggi, sono state molte le critiche alla riforma della scuola arrivate sia dal mondo dell'istruzione sia da quello dei sindacati, incentrate principalmente sulla mobilità nazionale.

Procedura di compilazione e presentazione telematica delle domande

Per candidarsi alle iscrizioni a ruolo, i docenti dovranno collegarsi al portale 'Istanze on line', poiché quella telematica è l'unica procedura prevista dal Ministero, che ha escluso ogni forma di presentazione cartacea delle domande. Tutti i docenti coinvolti nel programma di assunzioni, sono già registrati nel portale ministeriale, o perché iscritti nelle liste GaE, oppure perché partecipanti al concorso del 2012. La sezione del portale dedicata al programma di assunzioni, è denominata 'Piano Assunzionale 2015/16, attraverso la quale i richiedenti accederanno alle proprie schede anagrafiche. Il sistema prevede anche la possibilità di poter modificare i propri dati personali, e nel caso vi sia la necessità di farlo, i docenti dovranno tornare nella sezione principale e accedere a quella denominata 'Variazione dati personali'.

Per inviare la propria istanza, è necessario essere in possesso di un indirizzo mail valido e funzionante, obbligatorio per ricevere da parte del ministero la proposta di assunzione, che entro dieci giorni dovrà essere accettata o eventualmente rifiutata. Lo stesso Ministero, ha recentemente dichiarato che non è necessario avere una casella di posta elettronica certificata (PEC), anche se sarebbe preferibile usarla non solo nel caso del piano nazionale di assunzioni, ma in ogni rapporto tra il cittadino e gli enti della pubblica amministrazione. Una volta terminata la procedura di conferma dei propri dati anagrafici, l'utente sarà dirottato nella schermata successiva, relativa alla scelta tra posto comune o di sostegno, nel caso in cui il docente sia iscritto in entrambe le liste, e nel caso contrario invece, dovranno scegliere tra le opzioni GM oppure GaE.

Nella parte finale della compilazione dell'istanza, occorrerà indicare l'ordine di preferenza tra le province indicate nel menù a tendina, e per ogni provincia inoltre, occorre specificare la tipologia di mansione secondo la preferenza espressa all'inizio della compilazione della domanda di assunzione.

Pubblicità
Pubblicità

Questo perché, le proposte di assunzione avverranno scorrendo nell'ordine le province preferite da ogni docente, e per ogni singola provincia, il tipo di posto in funzione della preferenza indicata in precedenza. Una determinata categoria di docenti sarà esclusa dalla presentazione della domanda, e più specificatamente, non potranno presentare la richiesta chi è iscritto nelle liste dei concorsi per titoli a esame banditi prima del 2012, il personale già titolare di contratto lavorativo a tempo indeterminato come docente nella scuola pubblica, e i soggetti appartenenti alle graduatorie a esaurimento che entro il 30 giugno 2015, non avessero sciolto la riserva per il conseguimento del titolo abilitante.

Pubblicità

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto