Il Corpo della Guardia di Finanza ha indetto un bando di concorso, pubblicato lo scorso 8 settembre sulla Gazzetta Ufficiale, per il reclutamento di 8 Tenenti in servizio permanente effettivo da destinare a ruoli tecnico-logistico-amministrativo. Nel bando, in scadenza l’8 ottobre, sono elencati i posti disponibili ed i requisiti richiesti per fare domanda che andiamo a riassumere brevemente.

Bando di concorso Guardia di Finanza 2015: posti disponibili e requisiti

Questi i posti resi disponibili nel bando di concorso:

  • 1 posto in specialità Amministrazione, riservato agli ufficiali in ferma prefissata che possono vantare almeno diciotto mesi di servizio in GdF;
  • 3 posti da destinare nell’area Telematica;
  • 2 posti in area Amministrazione;
  • 2 posti da destinare all’area Psicologia.

I candidati potranno concorrere per una sola specialità.

Pubblicità
Pubblicità

I requisiti richiesti per fare domanda per il concorso di reclutamento di 8 Tenenti in Guardia di Finanza sono: la cittadinanza italiana, non aver superato i 34 anni alla data del 1° gennaio 2015, il possesso dei diritti politici e civili. Per quanto riguarda i titoli di studio richiesti, il candidato deve essere in possesso di un titolo di laurea, specialistica o magistrale, attinente alle aree per le quali è stato emanato il bando: amministrazione, telematica e psicologia.

Per quanto riguarda l’elenco completo dei requisiti e dei titoli di studio richiesti, vi rimandiamo al testo completo del bando di concorso disponibile sul sito www.gdf.gov.it, nella sezione ‘Concorsi Online’.

Come presentare domanda e svolgimento del concorso Guardia di Finanza

Sullo stesso sito della Guardia di Finanza è disponibile il modulo per presentare la domanda di partecipazione al concorso, che dovrà essere compilata, stampata, firmata ed inviata, entro la scadenza dell’8 ottobre,  al Centro di Reclutamento della Guardia di finanza, via delle Fiamme Gialle, n.

Pubblicità

18, 00122 – Roma/Lido di Ostia, con raccomandata r/r.

I candidati saranno in seguito convocati per lo svolgimento delle prove del concorso, che consisteranno in una prova di test culturali e di logica, una prova scritta per la valutazione della preparazione professionale, una prova orale, oltre alla valutazione dei titoli e dell’idoneità psico-fisica.

Gli otto vincitori del concorso saranno nominati Tenenti della Guardia di Finanza e frequenteranno, prima dell’entrata in servizio effettivo, un corso di formazione di sei mesi.

Leggi tutto