Nella stessa nota in materia di reclutamento di conferimento supplenze dalle Graduatorie di Istituto, il Ministero chiarisce anche la durata degli incarichi se questi appartengono all'organico di diritto. È infatti possibile che vi siano posti disponibili da assegnare a partire dall I fascia, nel caso i docenti non siano ancora occupati, di seguito dalla II fascia degli abilitati all'insegnamento e sul sostegno e per ultima la III fascia. Il Miur chiarisce i parametri di stipula per il 30 giugno o il 31 agosto per i posti di organico di diritto dopo fase B e per gli stessi impegnati per quest'anno da docente su altra provincia.

Pubblicità

È al momento infatti il caos generale per l'inizio delle convocazioni dalle tre fasce delle Graduatorie di istituto ma con la stipula di contratto fino ad avente diritto che mette in dubbio l'accettazione. Maggiormente difficile anche per i posti sul sostegno, per cui in molte regioni/province non è semplice trovare un aspirante, per cui anche i docenti non abilitati sul sostegno possono ricevere proposta. È anche vero che l'organico di diritto può avere delle variazioni durante il corso dell'anno e per questo si possono presentare situazione di esubero o di vacanza, che devono essere risolte con le nomine dalle Graduatorie di istituto.

Posti di organico di diritto dopo fase B

Sui posti dell'OD non assegnati in fase B, se sono liberi, il docente potrà ottenere la stipula di un contratto fino al 31 agosto. Nel caso invece di posto sul sostegno o da III fascia GI, si procederà con contratto fino all'avente diritto. Questa tipologia di posto costituisce una cattedra destinata prioritariamente alla fase B nazionale ma non assegnata per differenti motivazioni; costituisce un posto libero di OD con diritto alla stipula di una supplenza annuale.

Pubblicità

È dunque di particolare importanza conoscere la tipologia di posto che si va ad accettare per poter meglio verificare la correttezza della durata del contratto che la segreteria scolastica stipulerà. Il Miur ha infatti chiarito dei punti che ancora non erano definiti e le scuole hanno già iniziato a inviare le mai di convocazione per incarichi fino ad avente diritto. Attenzione dunque ai posti residuati dalla fase B che, se posti liberi, devono essere attesi con contratto annuale, e non fino alla fine della Scuola o altro contratto per lo svolgimento dei soli Esami di Stato, per esempio. 

Posto OD di docenti impegnati su altra provincia

Differente è invece la situazione dei docenti che hanno preso incarico su altra provincia.

Costituiscono dei posti impegnati in OD da docenti che quest'anno scolastico non raggiungeranno la sede: l'incarico sarà stipulato fino al termine delle attività didattiche, ovvero fino al 30 giugno, in quanto quella cattedra è comunque occupata. Nel caso in cui però il docente abbia un incarico annuale, il contratto può essere stipulato fino al 31 agosto. Si fa sempre eccezione sui posti sul sostegno o da III fascia, che mantengono la stipula del contratto su avente diritto, sempre in considerazione dell'aggiornamento della seconda fascia aggiuntiva delle GI.

Pubblicità

Si ricorda a tal proposito che i posti di organico di diritto residuati dalla fase B non possono essere dati per l'assunzione in ruolo, ma saranno assegnati alle supplenze con convocazione via mail con il numero degli aspiranti per il posto o telefonicamente, in relazione anche alla tempestività con cui deve essere occupata quella determinata cattedra. Se desiderate restare sempre aggiornati sulle supplenze, sulle differenti fasi di assunzioni e sul mondo della scuola, cliccate su 'segui' in alto alla vostra sinistra', e se l'avrete ritenuta utile, votate la news.