Quest'annoscolastico 2015-16 ha visto un’ampia immissione in ruolo di docenti, che sono avvenute in tre fasi distinte, che comunque hanno fissato al 1° settembre 2015 la decorrenza giuridica delle nomine, a prescindere dalla data di effettiva assunzione del servizio. Tutti questi docenti al fine della conferma del ruolo dovranno svolgere una formazione obbligatoria di 50 ore, di cui 20 ore sono destinate ad una formazione online sulla piattaforma Indire. Vediamo nel dettaglio come avverrà la formazione online su Indire.

Caratteristiche del intervento formativo su Indire

La formazione on line (art. 10 del decreto) sarà curata da INDIRE, con la messa a disposizione di una piattaforma dedicata, in cui ogni docente potrà documentare, le proprie esperienze formative, didattiche e di peer review. La piattaforma consentirà inoltre di fruire delle risorse didattiche digitali messe a disposizione da INDIRE.

La piattaforma già predisposta sarà completamente funzionante a metà gennaio 2016. La formazione online come già anticipato è costituita da 20 ore, che saranno strutturate nel seguente modo:

  • analisi e riflessioni sul proprio percorso formativo;
  • elaborazione di un proprio portfolio professionale;
  • compilazione di questionari per il monitoraggio delle diverse fasi del percorso formativo;
  • libera ricerca di materiali di studio.

Di fondamentale importanza risulta la stesura del portfolio professionale, ossia di un documento digitale che dovrà documentarela progettazione, realizzazione e valutazione delle attività didattiche, in modo da permettere di fare un bilancio delle proprie competenze, di descrivere i frutti del proprio lavoro e di presentare in maniera originale i propri successi professionali. Il portfolio professionale servirà al docente ad aiutarlo sia sull'aspetto professionale (aiuta a conoscere il proprio valore) sia professionale (aiuta a dimostrare le proprie competenze per un primo inserimento lavorativo), oltre che istituzionale (importante per le certificazioni internazionali). Vi ricordiamo che la formazione obbligatoria ha inizio con la stesura del Bilancio delle Competenze.