Il periodo compreso dal 10 al 20 dicembre sarà caratterizzato da nuove agitazioni sul fronte degli scioperi dei lavoratori. I trasporti saranno ancora una volta in prima linea con gli scioperi riguardante il settore aereo, ferroviario e gli immancabili mezzi pubblici. Segnaliamo a tal proposito le agitazioni del 10 dicembre che coinvolgeranno diverse compagnie aeree sull'intero territorio nazionale. Non mancheranno, inoltre, le proteste del personale di Poste Italiane e di alcune aziende della Toscana che si occupano della fornitura del gas.

Scioperi in programma dal 10 al 20 dicembre

Ecco di seguito tutte le principali agitazioni già in programma a carattere locale o nazionale dal 10 al 20 dicembre:

  • 10 dicembre: si partirà dal personale operante nel settore gas della Toscana. Si fermeranno, infatti, i dipendenti di 2i Rete Gas Spa, Gesam, Italgas, Toscana Energia e Gruppo Estra. Sarà un giorno particolarmente complesso anche sul fronte del trasporto aereo con lo sciopero dei lavoratori dell'aeroporto di Genova, dell'Airport Handling della regione Lombardia e del gruppo Meridiana Fly su tutto il territorio nazionale. Si fermeranno anche i dipendenti di Stac Italia (Roma) e WFS degli scali di Linate e Malpensa.
  • 11 dicembre: sarà un altro giorno ricco di agitazioni a partire dalla sanità privata ovvero dalla Fondazione Don Gnocchi. Sono previsti scioperi anche da parte dei dipendenti di Poste Italiane su tutta la penisola e Telecom Italia Operation Network del Lazio. Segnaliamo inoltre le proteste del personale addetto ai mezzi pubblici Start Romagna della provincia di Forlì.
  • 12 dicembre: toccherà ancora al trasporto pubblico locale ed in particolare alla ditta Ataf Gestioni Srl e Linea Spa di Firenze. Protesterà anche la Polizia Locale del comune di Verona e i vigili del fuoco del Friuli Venezia Giulia.
  • 14 dicembre: si fermerà il personale addetto alle pulizie rotabili per Trenitalia della regione Sardegna e ai dipendenti Eni della provincia di Napoli. Segnaliamo le agitazioni anche degli istituti di credito ed, in particolare, dei lavoratori presso Intesa San Paolo di Torino. Sarà un giorno caldo anche per chi dovrà viaggiare in treno a causa delle proteste di Rfi a BolognaeTrenitalia a Firenze. Per quanto riguarda i mezzi pubblici, segnaliamo possibili disagi per le proteste di Ami a Pesaro - Urbino, Autoguidovie Spa a Milano, Sad a Bolzano, Sia a Brescia.
  • 15 dicembre: il trasporto pubblico locale sarà caratterizzati da altri stop che riguarderanno il personale di Eav srl a Napoli e Atp Esercizio a Genova.
  • 16 dicembre: sarà una data da ricordare perchésaranno in protesta tutti i dipendenti del servizio sanitario nazionale. Segnaliamo altresì i blocchi del personale Trenitalia in Piemonte e ancora i mezzi pubblici: Cometa srl a Roma, CTM spa a Cagliari, Atm spa a Milano.
  • 17 dicembre: sarà un giorno caldo per il trasporto su rotaia con i blocchi del lavoratori Trenitalia a Torino e Trenord in Lombardia.
Segui la nostra pagina Facebook!