Il mese di dicembre sarà animato da diversi scioperi che andranno a riguardare il settore dei trasporti, sia a livello nazionale che locale. Dopo le numerose agitazioni a cui abbiamo dovuto far fronte a novembre, prepariamoci a settimane intense prima delle festività di Natale. Fortunatamente, stando a quanto pubblicato sul sito ufficiale del Ministero dei Trasporti, non avremo proteste in concomitanza con il periodo delle vacanze natalizie, proprio per consentire agli italiani di spostarsi senza alcun disagio.

Di seguito vi illustreremo il calendario degli scioperi che coinvolgeranno aerei, treni e mezzi pubblici.

Calendario scioperi in programma nel mese di dicembre

Pronti, via e subito protesta il primo giorno del mese. Martedì 1/12 incroceranno le braccia i lavoratori dell’azienda CLP di Caserta per 24 ore, mentre a Carasco (GE) si fermerà il personale della società ATP per 8 ore. Restando in Liguria, giovedì 3/12 ci sarà lo stop di 24 ore che andrà ad interessare il personale di Idealservice presso AMT di Genova.

Il trasporto pubblico locale si fermerà in diverse città italiane: venerdì 4/12, a Roma avremo la protesta di ATAC e Roma TPL, la prima di 4 ore (8.30-12.30) e la seconda per l’intera giornata; inoltre protesterà anche il personale TPER a Bologna e Ferrara per 24 ore, così come quello di Lirosi Autoservizi a Gioia Tauro (RC). Sabato 5/12 si proseguirà con lo sciopero di 4 ore (20.00-24.00) di AMTAB a Bari e di 4 ore (17.30-20.30) di CTT Nord nella provincia di Lucca.

A dicembre sarà a rischio anche il trasporto marittimo, dato che lunedì 7/12 incroceranno le braccia i lavoratori di CAREMAR RIFIN per tutto il giorno. Toccherà poi al settore ferroviario martedì 8/12 e mercoledì 9/12, quando il personale di TRENORD manifesterà dalle ore 21.00 dal primo giorno alla stessa ora del secondo giorno; agitazione di Trenitalia IMC a Milano per 8 ore (9.00-17.00) sempre il giorno dopo l’Immacolata.

Giovedì 10/12 sarà la volta del trasporto aereo, visto che i sindacati hanno indetto uno sciopero nazionale che andrà a interessare diversi scali del Belpaese. A Roma Fiumicino lo stop di STAC Italia sarà di 4 ore (13.00-17.00), mentre a Milano Linate e Malpensa avremo una protesta di 8 ore (10.00-18.00) di AIRPORT Handling; stessi orari e stesse modalità per gli altri aeroporti italiani. Il personale di Meridiana Fly si fermerà per 4 ore (12.00-16.00), così come quello di Ethiopian Airlines (13.00-17.00); infine, ci saranno i dipendenti dello scalo di Genova che si fermeranno per 4 ore (10.00-14.00).

Segui le tue passioni.
Rimani aggiornato.

Ci spostiamo a Napoli per la giornata di venerdì 11/12, quando ci sarà lo sciopero dei treni della DTP di 8 ore (10.00-18.00), mentre per 24 ore avremo l’agitazione di START Romagna a Forlì e Cesena. La città di Firenze sarà interessata da uno stop del TPL gestito da ATAF e LINEA sabato 12/12 per l’intera giornata, mentre a Cosenza avremo uno Sciopero Generale territoriale di 24 ore lunedì 14/12; contemporaneamente, ma soltanto per le ultime 4 ore del turno, si fermerà anche il personale appalti FS della società GESAFIN a Cagliari.

Proseguiamo martedì 15/12 con l’agitazione all’aeroporto di Genova di 4 ore, dopodiché avremo le ultime proteste nei due giorni successivi prima della ‘pausa’ natalizia. Mercoledì 16/12 sciopererà il personale di CTM a Cagliari per 4 ore (11.10-15.10), mentre dalle ore 22.00 e per le successive 24 ore, si asterranno dal turno lavorativo i dipendenti di Trenitalia in Piemonte; stop anche a Napoli per ATITECH nel settore aereo.

Segui la nostra pagina Facebook!