I partecipanti al prossimo concorso docentisono in subbuglio alla notizia apparsa su Orizzonte Scuola di un abilitato con Tfa ammesso nelle Gae dal Giudice del Lavoro di Palermo. E' l'avvocato Delia, vincitore di diversi ricorsi in favore degli abilitati, ad inoltrare la segnalazione della sentenza del tribunale siciliano che riconosce all'abilitata con Tfa il diritto ad accedere alle Gae. Vero è che la ex precaria in questione era una congelata Siss, ma la circostanza per la quale si è abilitata con Tfa viene messa in evidenza spiegando che si può chiedere anche al giudice del lavoro il rispetto di un diritto soggettivo leso quale quello indicato dalla ricorrente.

Equiparazione delle Siss ai Tfa

Il tribunale palermitano ha nei fatti equiparato il Tfa alla Siss perché ha ritenuto che la ricorrente detenesse una posizione specifica proprio in virtù del fatto che per completare il ciclo formativo intrapreso con le SISS, interrotto per dare luogo ai nuovi percorsi formativi abilitanti emanati con D.M. del 2010, ha dovuto frequentare e superare un Tirocinio Formativo Attivo. Alla luce del quadro normativo che si è delineato, osservando le norme di fonte primaria che sono state messe sullo stesso piano di coloro che si sono abilitati con le Siss, si afferma che la chiusura delle graduatorie permanenti avvenne concedendo la possibilità agli iscritti di conseguire la medesima abilitazione col Tfa.

Al riguardo si può confrontare quanto previsto con la Legge.n. 296/06 al passo recitato dall'art. 1, comma 605, lett. c.

Dove scaricare il testo della sentenza

Anche scuolainforma.it ne da notizia citando la distanza temporale intercorsa tra il respingimento della cautelare e la pronuncia definitiva del Tribunale di Palermo. Il percorso intrapreso al Tar è passato per la cautelare che era stata rigettata a novembre 2014, per essere discussa nel merito otto mesi dopo, ossia il giorno 11 giugno del 2015.

Per reperire il link che da accesso al dispositivo del giudice basta andare su scuolainforma.it /portale/2016/01/25/ la-sentenza-che-attendevano- gli-abilitati-con-tfa.html. Ricordiamo che anche a Pordenone era stato respinto un reclamo dell'Avvocatura di Statoin merito a un diplomato magistrale, rafforzando le convinzioni di chi ritiene una farsa inutile il prossimo concorso docenti.

Segui la pagina Scuola
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!