Il Ministero dell'interno dipartimento della pubblica sicurezza ha indetto un concorso pubblico per reclutare 559 figure professionali nel ruolo di Allievi Agenti della Polizia di Stato. Il concorso è riservato ai VFP1 eVFP4. Per potere prendere parte alla selezione bisogna essere in possesso di determinati requisiti, che verranno elencati di seguito. Precisiamo che il bando ha scadenza il 29 febbraio 2016.

Concorso Polizia di Stato

È stato indetto un nuovo concorso per reclutare 559 figure da inserire nella Polizia di Stato.

I posti sono suddivisi in base a specifiche disposizioni:

  • 1 posto è riservato ad un candidato che abbia attestato di bilinguismo (italiano e tedesco);

  • 28 posti sono riservati ai diplomati presso il Centro studi di Fermo;

Per potere essere ammessi è necessario essere in possesso di requisiti specifici, eccoli di seguito esplicati:

  • essere cittadini italiani;

  • avere pieno possesso dei diritti civili e politici;

  • non avere compiuto il trentesimo anno d'età;

  • essere in possesso di un diploma di scuola secondaria di I grado, o di un titolo equipollente;

  • avere la fedina penale priva di precedenti;

  • essere in possesso delle capacità fisiche e psichiche idonee per il concorso presso il quale si presenta la propria candidatura.

Si precisa che i candidati che hanno svolto servizio come volontari in ferma breve non potranno partecipare al concorso.

Non hanno diritto di partecipazione nemmeno candidati che hanno già presentato, nel corso dell'anno,domanda per concorsi in altre Forze di Polizia.

Domanda di partecipazione e compilazione

La domanda di partecipazione può essere inviata a mezzo mail tramite il sito "concorsips.interno.it", seguendo le impostazioni fornite. La domanda di candidatura deve essere presentata entro 30 giorni dalla pubblicazione del bando e, inoltre, deve esserecomprovata tramite la stampa della trascrizione.

La domanda deve essere compilata in tutte le sue parti: il candidato deve fornire tutti i suoi dati personali e dovrà specificare se ha mai subito condanne, indicare il proprio titolo di studio e pregresse esperienze nei pubblici impieghi.

Prove

Le prove alle quali gli aspiranti candidati dovranno sottoporsi saranno di vario genere:

  • prova scritta d'esame;

  • prove di efficienza fisica;

  • accertamenti psico-fisici;

  • accertamento attitudinale;

  • valutazione dei titoli di servizio.

Per potere accedere alla prova successiva è necessario avere superato quella precedente, in caso contrario il candidato si considererà non ammesso.

I primi 850 soggetti che avranno superato la prova d'esame scritta potranno essere ammessi ai test per testarne le capacità psico-fisiche. Il test scritto sarà un questionario con risposte multiple,ele domande saranno inerenti alla cultura generale e alla capacità di comprensione della lingua inglese o francese, a seconda di quanto indicato dal candidato. In caso di parità di punteggio, saranno dichiarati vincitori i candidati più giovani e la graduatoria del concorso verrà pubblicata sul Bollettino ufficiale del personale del Ministero dell'interno, con avviso della pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana - 4ª serie speciale "Concorsi ed esami".

Segui la pagina Offerte Di Lavoro
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!