Il Presidente dell'Anief Marcello Pacifico ha voluto dire la sua sul nuovo concorso scuola docenti 2016.Secondo il numero uno dell'Anief, gli abilitati TFA e PAS per essere tutelati sarebbero dovuti essere iscritti in appositi registri Gae, oppure doveva essere a loro destinata una determinata quota riservata nel concorso, oppure ancora si doveva farli partecipare ad un piano straordinario di assunzioni. Escludere i laureati abilitati insomma non è stata la mossa migliore da parte del Governo e del Ministero dell'Istruzione in quanto,per Marcello Pacifico, si finisce per danneggiare le aspettative dei giovani laureati in un momento in cui spesso al corpo docente italiano arrivano critiche per il fatto di essere uno dei più vecchi al mondo.

Le soluzioni di Pacifico

Insomma per Pacifico i precari della scuola vanno aiutati in altra maniera e non penalizzando i giovani laureati che, in virtù del principio dell'affidamento considerato un cardine giuridico per il nostro ordinamento, dovrebbero poter partecipare al concorso Scuola docenti 2016, ad esempio il Miur avrebbe potuto stabilizzare chi aveva più di 36 mesi di contratto o avrebbe potuto riaprire le Gae. Insomma era un'altra la strada che si sarebbe dovuta percorrere per tutelare chi da tanto tempo si trova a vivere questa situazione di certo non facile. Dunque per Pacifico invece della via del concorso si sarebbe dovuta scegliere quella dei tribunali e se proprio si doveva utilizzare il concorso per tutelare i precari, allora a questi doveva essere attribuita una quota dei posti a disposizione in misura pari al 40% del totale, cosi come prospettato dall'Anief nell'ultimo incontro col Miur.

A chi fa notare al Presidente dell'Anief che la strada del concorso docenti 2016 è più veloce rispetto a quella dei tribunali, Pacifico risponde che se le cose andranno come per il concorso del 2012 tanto vale aspettare la sentenza del giudice del Lavoro, purchè questo avvenga il più velocemente possibile, altrimenti i diritti cadono in prescrizione.

Infine ricordiamo che secondo le ultime indiscrezioni riportate daIl Sole 24 Orei posti comuni dovrebbero essere 52.828, quelli di sostegno 5766 e quelli di potenziamento 5188.

Segui la pagina Scuola
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!