Dopo il ventilato taglio alle pensioni di reversibilità che ha avuto grande risonanza nell'opinione pubblica, suscitando gravi preoccupazioni tra i titolari didetteprestazioni, il "genio italico" si sta già mettendo in moto per cercare di aggirare l'eventuale cambio della normativa.

I rischi perlepensioni di reversibilità

Riassumendo, in breve, potrebbe esserci il rischio che le Pensioni di reversibilità diventino prestazioni assistenziali e come tali soggette alla "ghigliottina" dell'Isee ovvero, oltre una determinata soglia (da fissare) il beneficio potrebbe non spettare.

Il riferimento alla soglia Isee fa sì che non sia determinante soltanto il reddito posseduto ma anche il patrimonio immobiliare e mobiliare dell'intero nucleo familiare; basterebbe possedere un altro immobile, magari fatiscente e inutilizzabile, o un appezzamento di terreno pieno di erbacce per far lievitare il calcolo dell’Isee.

Per non parlare poi di eventuali risparmi posseduti: conti correnti, libretti, buoni fruttiferi, carte prepagate assicurazioni sulla vita etc.

finora "abilmente" nascosti dalla maggior parte degli italiani che hanno presentato il modello Isee negli anni precedenti ma che inesorabilmente vengono adesso scoperti e segnalati dall'Inps grazie all'incrocio dei dati con l'agenzia delle entrate.

Come abbassare l'isee ed evitare i tagli alle reversibilità

Ecco allora, come si diceva sopra, il "genio italico" e via alla pubblicazione, anche on line, di fantasiosi sistemi per ridurre il proprio Isee e poter così avere diritto alla pensione di reversibilità o alle altre prestazioni assistenziali oggetto di possibili tagli.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Pensioni

Si va dallo "smembramento" di nuclei familiari mediante la creazione di stati di famiglia separati, alla vendita degli immobili, alla costituzione di usufrutti.

Per il patrimonio mobiliare, poi, visto che oltre al saldo di fine anno, viene considerata anche la giacenza media e non trova più nessuna utilitàil "furbesco" metodo utilizzato in precedenza, da alcuni, di svuotare i conti correnti il 30 dicembre per poi rimpinguarli nella prima settimana dell'anno successivo, il "consiglio" è addirittura di "svuotare il conto giorno per giorno"!

Tutti sistemi sicuramente fantasiosi ma di nessuna utilità reale: la vendita di un immobileandrà a creare comunque un aumento del patrimonio mobiliare (a meno che non si vogliano tenere nascosti i proventi ricavati sotto il materasso); la costituzione di un usufrutto andrebbe ad aumentare il patrimonio immobiliare dell'usufruttuario (che sicuramente sarà un componente della famiglia a meno che non si sia diventati improvvisamente filantropi).

Così come non è possibile separare dallo stato di famiglia il coniuge o un altro familiare a carico etc.

L'unica soluzione per evitare tagli indiscriminati alle pensioni di reversibilità è che la prestazione continui a rimanere di carattere previdenziale e non assistenziale poiché legata ai contributi versati dal coniuge deceduto, spesso, per alcune categorie, con enormi sacrifici lavorativi.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto