Anche il Miur appare Social con la creazione di un'app da cui conoscere la sede di svolgimento delle prove delle cdc aggregate territorialmente. Un'informazione utile ai tanti candidati che dovranno spostarsi dalla propria sede di residenza in relazione alle classi di concorso per cui intendono concorrere come insegnanti. Ecco nel dettaglio ma in breve i link a cui collegarsi per visualizzare cdc, sedi delle prove o le regioni (presso gli Uffici Scolastici Regionali) in cui saranno espletate le selezioni, in modo da potersi organizzare nel caso fossero troppo distanti dalla propria zona.

Pubblicità

A tal proposito si ricorda che l'app Miur è stata creata solo per individuare in anticipo la sede/regione delle prove, ma non cambia nulla per la sede di assunzione che resta la stessa dei posti previsti per tipologia e grado di Scuola.

Miur crea App per sede concorso cdc aggregate per territorio

Dove sostenere la prova d'esame del concorso a cattedra 2016? Molte delle cdc sono state aggregate, motivo per cui gli aspiranti non potranno sostenere le selezioni nella propria zona di residenza. In base al DDG n. 106/2016 art. 2 comma 2, il concorso per la secondaria di I e II grado ha stabilito l'aggregazione territoriale delle procedure concorsuali per quelle cdc con un numero di posti molto basso.

Questa modifica è stata necessaria al Ministero per evitare che alcune selezioni si tenessero per pochi posti e anche con un numero esiguo di candidati; al contrario altre sedi con un numero elevato di candidati. Le prove selettive per alcune cdc della secondaria si svolgeranno dunque presso la sede regionale dell'Ufficio Scolastico Regionale gestore delle stesse procedure del concorso scuola per questa tipologia di posto. Interessate al provvedimento di aggregazione delle classi di concorso sono le scuole medie e la secondaria di secondo grado per le quali in molte regioni, sia per il posto comune che per il sostegno sono previsti pochi posti, anche a seguito delle assunzioni avvenute con il Piano straordinario de la Buona Scuola.

Pubblicità

App Miur, dove collegarsi per conoscere sede prove

Proprio per sostenere gli aspiranti insegnanti nell'individuazione della sede degli esami, il Miur ha creato un'app, una vera e propria applicazione, che con l'inserimento di soli tre dati, consentirà di conoscere fin da ora la sede delle selezioni per le classi di concorso che in relazione al DDG n. 106/2016 hanno subito l'aggregazione. Non cambia nulla per l'invio della domanda online per la partecipazione al concorso, che dovrà essere sempre inoltrata all'Usr in cui sono stati banditi i post; la stessa procedura non modifica nemmeno la sede di assunzione dei vincitori, che prenderanno servizio sempre nella regione in cui sono stati banditi i posti.

Ciò implica anche che le stesse Graduatorie di Merito (GM) per le diverse classi di concorso saranno per la sede territoriale bandita nel concorso.

Il Miur ha per questo motivo creato un'applicazione per conoscere la sede di svolgimento delle prove concorsuali, collegandosi al seguente link http://www.istruzione.it/concorso_docenti/ricerca_regioni.shtml. Sarà necessario inserire la regione destinataria dell'istanza di partecipazione al concorso scuola, la tipologia di posto, se comune o sul sostegno, e l'ambito, ovvero la classe di concorso per cui si intende partecipare.

Pubblicità

L'app creata dal Miur per il concorso a cattedra permetterà agli aspiranti insegnanti di organizzarsi nel caso le prove della cdc per cui intendono concorrere si trovino distanti dalla propria residenza. L'idea del Ministero non modifica dunque le zone di assunzione dei vincitori, ma ha il solo obiettivo di facilitare il raggiungimento delle sedi concorsuali.Se desiderate continuare a seguirci, cliccate su 'Segui' in alto a sinistra'.