Il 12 aprile la Gazzetta Ufficiale renderà nota la data in cui partiranno le prove scritte per il concorso Scuola 2016, si parla di uno slittamento che potrebbe vedere l'inizio dei test per il mese di maggio. Secondo l'Associazione Nazionale Insegnanti (Anief), questo slittamento comprometterà ancora di più la possibilità di vedere assunti in ruolo gli insegnanti vincitori del concorso, a partire da settembre 2016.

Iscrizioni ben lontane dalle cifre previste

A meno di una settimana dalla fine del tempo utile per candidarsi al concorso, le iscrizioni pervenute si aggirano intorno alle 76 mila, un numero davvero irrisorio se si pensa che se ne prevedevano almeno 200 mila.

Intanto però continua a salire il numero dei docenti precari che hanno fatto ricorso tramite l'Anief e che sperano di poter accedere al concorso scuola.

Secondo il Presidente dell'Anief Marcello Pacifico, l'allungamento dei tempi per l'inizio delle prove era prevedibile, in quanto il Miur ha difficoltà nel reperire dei commissari pagati con cifre davvero irrisorie. Inoltre si aggiunge anche la complessità della stessa procedura d'iscrizione su Istanze Online,per la quale occorrono almeno due ore per compilare la domanda.

Fino ad arrivare al pagamento della tassa di segreteria di 10 euro, in cui molti hanno trovato grande difficoltà nell'inserire la causale (obbligatoria) che sembra essere troppo lunga da scrivere in un bollettino postale.

Partenza prove scritte: tanti dubbi e poche certezze

Che la prova scritta slitterà a maggio sta diventando quasi una certezza, e si porterà dietro anche l'improbabile assunzione dei vincitori a partire da settembre.

Una delle poche conferme invece è quella che riguarda i due turni per le prove scritte, dalle 9 alle 12 il primo e dalle 15 alle 18 il secondo. Anche questo fatto dei due turni ha portato diverse polemiche tra i concorrenti, in quanto la pausa tra le due prove potrebbe essere veicolo di passaggio di informazioni, andando a privilegiare i concorrenti che faranno il test nel pomeriggio.

Se volete rimanere aggiornati sul concorso scuola, vi invito a cliccare sul tasto "segui" in alto a destra della pagina.

Segui la nostra pagina Facebook!