All'inizio delle prove concorsuali manca solo una settimana. A dispetto di quanto accaduto negli ultimi giorni, la grande macchina della Buona Scuola procede a gonfie vele e tra poco il concorso docenti 2016 potrà vedere il suo inizio. E' possibile fornire una prima indicazione sul contenuto delle prove scritte, per ognuno degli ordini e gradi. Questa piccola anticipazione permetterà ai docenti di utilizzare il proprio tempo per studiare in maniera mirata gli argomenti centrali.

Concorso scuola 2016: cosa studiare

  • Il concorso docenti 2016 si avvicina sempre di più: tra soli 7 giorni avranno luogo le prove scritte. E' possibile riportare quali saranno le tematiche centrali trattate all'interno dei quesiti. Prima, però, è opportuno ricordare che le disposizioni sulle prove scritte sono rimaste invariate, di seguito ecco un piccolo schema:

  • i quesiti saranno 8;

  • 6 quesiti saranno a risposta aperta ed in lingua italiana;

  • 2 quesiti saranno a risposta chiusa ed in lingua straniera;

  • le prove scritte si svolgeranno secondo la modalità computer based ed avranno una durata di 150 minuti totali;

  • le prove si svolgeranno su due turni: il primo dalle 9 alle 12 ed il secondo dalle 15 alle 18.

Per la scuola d'infanzia e primaria il contenuto sarà incentrato sulle seguenti tematiche:

  • I candidati devono essere capaci di esplicare la programmazione e le sue fasi;
  • I candidati illustrino i punti centrali della funzione orientativa all'interno della scuola;
  • I candidati producano una composizione sull'importanza di una corretta compilazione del portfolio delle competenze degli alunni.

Per la scuola secondaria di I e II grado:

  • il candidato riporti le principali differenze tra programmazione educativa e didattica;
  • il candidato riporti le differenze succedutesi nel tempo per compilare un curriculum vitae;
  • il candidato spieghi cosa distingue le connessioni gerarchiche e connessioni associative;
  • il candidato produca una composizione sull'individualizzazione e sulla personalizzazione.

Questo primo input dato ai docenti, sicuramente li aiuterà nel decidere cosa studiare o ripassare meglio all'interno del lasso di tempo rimasto. Tra soli 7 giorni i docenti potranno finalmente avere accesso al concorso scuola e concorrere per le 63.712 posizioni disponibili.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Scuola

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto