Dopo avervi indicato le selezioni pubbliche per docenti, infermieri, assistenti sociali, proseguiamo il nostro servizio online con altri aggiornamenti nel settore Scuola. Vi annunciamo che in alcuni Comuni italiani sono stati indetti dei nuovi bandi di concorso pubblico per insegnanti scuola d'infanzia, materna e asilo nido. Ma scopriamo in maniera più dettagliata i requisiti richiesti, come effettuare la domanda di ammissione e la data di scadenza.

Selezione pubblica insegnante scuola d'infanzia e materna

Il Comune di Pavia ha proclamato un concorso pubblico, per esami, per l'inserimento a tempo indeterminato full time di 4 insegnanti scuola d'infanzia categoria C1. Ma ecco i requisiti specifici necessari per concorrere al bando:

  • attestato di autorizzazione all'insegnamento conseguito mediante l'indirizzo magistrale;

  • diploma di maturità magistrale;

  • attestato equivalente concesso da scuole magistrali della durata di cinque anni.

Tuttavia, in alternativa ai requisiti sopracitati viene richiesta la laurea in Scienze della Formazione Primaria indirizzo Scuola dell'Infanzia.

Mentre, per quanto riguarda la domanda di partecipazione alla selezione pubblica deve essere stilata in carta semplice e presentata personalmente al Protocollo Generale del Comune di Pavia in Piazza Municipio n.2 (PV) oppure inviata per mezzo di raccomandata con ricevuta di ritorno al Servizio Personale e Organizzazione Piazza Municipio n.2 (PV) o tramite mail accompagnata da firma elettronica certificata, entro le ore: 12:00 di lunedì 9 maggio 2016.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Offerte Di Lavoro Scuola

Ci teniamo a precisare, che alla domanda deve essere necessariamente allegata la ricevuta di pagamento della tassa di concorso di 10,33 euro.

Il Comune di Bari ha annunciato un bando di concorso, per esami, per l'assunzione a tempo indeterminato a tempo pieno di 9 posizioni di insegnate scuola materna categoria C, con trattamento economico C1, di cui 4 posti sono rivolti al personale interno. I candidati al momento della domanda di ammissione devono possedere i seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana o cittadinanza di uno dei paesi dell'UE;

  • godere dei diritti politici;

  • idoneità fisica al lavoro;

  • attestato di abilitazione a maestra del grado preparatorio oppure diploma di istituto magistrale o attestato di liceo socio-psicopedagogico acquisito entro l'anno scolastico 2001/2002;

  • attestato di maturità concordemente a laurea in Scienze della Formazione Primaria di vecchio ordinamento.

L'aspirante deve esibire la domanda di ammissione unicamente telematicamente mediante il modulo online messo a disposizione dal Comune di Bari nella sezione 'concorsi', entro domenica 15 maggio 2016.

Da precisare, che la fotocopia della richiesta di partecipazione firmata accompagnata da un documento d'identità deve essere presentata solamente il giorno in cui viene decretata la prima prova.

Bando di concorso per insegnante asilo nido

Il Comune di Morbegno in provincia di Sondrio in Lombardia ha diffuso un bando di selezione, per titoli, per la costituzione di una graduatoria di tre anni per l'immissione di personale da inquadrare con un contratto di lavoro a tempo determinato per l'asilo nido comunale 'La Tartaruga'.

L'insegnante viene inserito in categoria C con una posizione economica C1. I requisiti richiesti dall'azienda per partecipare alla prova concorrenziale sono i seguenti:

  • cittadini italiani o cittadini dell'EU;

  • risultare maggiorenni;

  • idoneità fisica al lavoro;

  • essere regolari con il servizio militare.

Ecco alcuni dei titoli di studio richiesti:

  • attestato di studio magistrale;

  • attestato maturità magistrale;

  • attestato di puericultrice.

Per concorrere alla selezione si deve esibire la domanda in carta semplice e firmata usufruendo del form online messo a disposizione dal Comune di Morbegno, entro le ore: 12 di venerdì 13 maggio 2016.

Vi facciamo presente, che l'iscrizione al bando implica il pagamento di 10,00 euro da sborsare al comune in questione.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto