È stata estesa la 14esima mensilità ai pensionati con un assegno fino a 1.000 euro mensili. Questa è una delle novità più importanti che verranno introdotte con la nuova Legge di Stabilità nel 2017.Un pacchetto di misurevolte ad aumentare il potere di acquisto per i pensionati con i redditi più bassi.

Ecco chi ha diritto alla quattordicesima

Il portale giuridico "La legge per tutti"fa chiarezza in merito ai requisiti richiesti per ottenere la nuova quattordicesima mensilità.L'importo aggiuntivo verrà così riconosciuto:

  • a chi ha almeno 64 anni di età;
  • un reddito non superiore a 786,76 europer l'anno 2016 per percepirla in maniera integrale;
  • un reddito che non superi di 1/5 il trattamento minimo più l'importo della quattordicesima stessa, ovvero:122,86 euro per chi ha meno di 15 anni di contributi e 18 per i lavoratori autonomi;206,86 euro per chi possiede meno di 25 anni con 28 per gli autonomi;290,86 euro per chi ha più di 25 anni e 28 per chi ha lavorato autonomamente;
  • La misura intera spetterà a chi ha un reddito annuo non superiore a 13.049,14 euro.

L'importo della quattordicesima

Per calcolare l'importo, bisogna tenere conto degli anni di contributi e del reddito del pensionato. Nello specifico:

  • 366 euro per chi ha fino a 15 anni di contributi, oppure 18 se si trattava di lavoratore autonomo;
  • 420 euro fino a 25 anni di contribuzione e 28 anni se si trattava di un lavoratore autonomo;
  • 504 euro per chi supera i 25 anni e 28 anni di contribuzione autonoma;

Gli importi si riferiscono a chi riuscirà a percepire integralmente la quattordicesima.La somma sarà erogata dall'Ago (assicurazione generale obbligatoria dell'Inps).

Verrà riconosciuta sulle Pensioni di anzianità, vecchiaia, anticipata, pensione di inabilità e di reversibilità.Non sarà riconosciuta, invece, alle pensioni di invalidità civile, all'assegno sociale, sulle pensioni di guerra o da qualsiasi altri fonti differenti.

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, potete cliccare sul tasto "segui"che trovate in alto a destra, accanto al nome dell'autore di questo articolo.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Pensioni

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto