Continua la crescita esponenziale di Amazon, che entro l'autunno 2017 inaugurerà un nuovo polo di distribuzione a Larizzate (VC), con il compito di rafforzare la distribuzione nell'area nord ovest dello Stivale. Nel Comunicato Stampa diramato dal gigante del commercio online, si legge che il nuovo centro implicherà un investimento da parte dell'azienda di ben 65 milioni di euro, che si tradurranno in 100.000 metri quadrati di area di stoccaggio e - soprattutto - in circa 600 nuovi posti di lavoro entro i primi tre anni dall'apertura dell'hub.

Amazon offre lavoro in un settore in crescita

Quello delle vicinanze di Vercelli non sarà l'unico nuovo polo logistico in cantiere per amazon in Italia. Allo storico hub di Castel San Giovanni, nel piacentino, ed a quello piemontese, si aggiungerà anche un nuovo magazzino a Passo Corese, in provincia di Rieti, la quale inaugurazione è prevista sempre per l'autunno del prossimo anno.

Un nuovo passo obbligato per seguire la crescita esponenziale del brand e del suo sempre maggiore successo nel nostro Paese e oltre (secondo dati pubblicati da Wall Street Italia nel luglio 2016, per l'anno in corso i ricavi del golem del commercio su Internet hanno superato i 30 miliardi di dollari), e ovviamente un'opportunità importante per dare slancio all'occupazione di "fascia alta", considerando che i collaboratori Amazon possono godere, oltre che ovviamente di speciali scontistiche sugli acquisti tramite il portale online, anche di assicurazione sanitaria ed assistenza medica private, importando in Italia un modello di internalizzazione del personale quantomai all'avanguardia.

Amazon: un po' di storia...

Fondata a Beacon Hill (Seattle) nel 2005, inizialmente come libreria online, Amazon allarga presto il proprio business anche al settore cinema e musica, e da lì ancora videogames, abbigliamento, arredamento finanche a prodotti alimentari. L'espansione territoriale investe prima il Canada, per poi spostarsi in Europa (e l'Italia ovviamente) fino all'estremo Oriente, con hub in Cina, Giappone ed India.

Non solo commercio online, però: nel 2004 ogni utente poteva effettuare sul negozio online donazioni per le campagne presidenziali dei candidati alla Casa Bianca, mentre l'anno successivo sono stati raccolti oltre 10 milioni di dollari per supportare le vittime del terribile uragano Katrina. Un modello di business vincente che fortunatamente trova terreno fertile anche nel Belpaese: le candidature per le nuove posizioni a Larizzate e Passo Corese potranno essere inoltrate sul sito www.amazon.jobs

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto