Nuovo caso di meningite in Toscana: un bambino di 4 anni residente a Cascina, nell'entroterra pisano, è stato trasportato via elisoccorso all'Ospedale Meyer di Firenze, dopo il primo ricovero al Cisanello di Pisa.

La diagnosi, accertata dal reparto di immunologia dell'ospedale pediatrico fiorentino, non lascia spazio a dubbi: Meningite di tipo C. Il bambino in questo momento è seguito dai medici del reparto di terapia intensiva, e le sue condizioni si dicono molto gravi.

Meningite: il rischio di contagio

Una volta accertato il nuovo caso di meningococco, è scattata la macchina della ricostruzione degli ultimi luoghi frequentati dal bambino prima del recente ingresso al Meyer. Il bimbo frequenta la Scuola dell'Infanzia Il Panda di Cascina, ed è stato visitato nell'ambulatorio pediatrico della dottoressa Maria Frijia di Via Comaschi prima del passaggio al Cisanello. Considerato il rischio di contagio, l'Azienda Sanitaria di zona si è immediatamente mobilitata, mettendo a disposizione gli ambulatori di Galleria Gerace per tutto il weekend.

Chiunque avesse transitato nei luoghi sopra indicati si potrà presentare in ambulatorio per sottoporre il proprio caso ed eventualmente ricevere una prima cura a base antibiotica.

La vaccinazione per la meningite in Italia

Sono cinque i ceppi responsabili della meningite: A, B, C, W135 e Y. Nel nostro paese i sierotipi più diffusi sono il B ed il C, ed i sistemi sanitari regionali mettono a disposizione da ormai diversi anni tre tipi di vaccinazioni: il vaccino contro la meningite di tipo B, di tipo C ed infine il vaccino tetravalente che garantisce una copertura contro i ceppi A, C, W135 e Y (questi ultimi due maggiormente diffusi ad esempio negli Stati Uniti).

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Salute

Il Piano Nazionale Vaccini per il periodo 2016-2018 ha incluso i vaccini MenC, Mcv4 e anche MenB, ognuno da effettuarsi in momenti particolari e seguendo determinate condizioni: il MenC viene raccomandato per tutti i bambini tra i 13 ed i 15 mesi di età, il tetravalente invece è indicato su bimbi dai due anni, nel caso non fossero già stato coperti dal vaccino MenC, o adolescenti dai 12 ai 16 anni anche se già vaccinati contro il sierotipo C.

Infine, il vaccino MenB si potrà effettuare su bambini a partire dai 2 mesi dalla nascita, ma su quest'ultimo vaccino, considerata l'opportunità di una così precoce somministrazione, restano al vaglio degli esperti le comprensibili questioni sulla durata dell'efficacia del vaccino, e la conseguente probabilità di dover effettuare adeguati richiami.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto