Come anticipato dalla nostra presentazione del programma Sarà Sanremo, sono state selezionate le otto giovani promesse della musica nostrana che si sfideranno alla 67a edizione del Festival dei fiori, in onda come sempre su RaiUno dal 7 al 11 Febbraio prossimi.

L'ardua scelta della giuria di SaràSanremo

Il compito di selezionare i cantanti in gara è stato affidato ad una giuria formata dai conduttori televisivi Amadeus, Fabio Canino, Andrea Delogu, l'attrice Anna Foglietta ed il mostro sacro della canzone italiana Massimo Ranieri, già vincitore della edizione 1988 con l'ancora celebratissimo Perdere l'amore.

Dodici erano i finalisti presentatisi ieri ai nastri di partenza della trasmissione, pronti a sfidarsi in sei testa-a-testa che hanno decretato sei degli otto fortunati che vivranno da protagonisti il palco dell'Ariston.

La selezione, però, era iniziata ben prima, con oltre 500 aspiranti che hanno inviato le proprie candidature alla Commissione Musicale del Festival di Sanremo, che ne ha portato il numero a 60. Le audizioni di novembre ci hanno portato così alla gara televisiva di ieri, vero e proprio spartiacque per chi porterà il suo sogno sino a febbraio, e chi invece è dovuto tornare alla realtà di tutti gli altri candidati precedentemente eliminati.

Sei selezionati più i due arrivi da AreaSanremo

AreaSanremo, il concorso parallelo alla grande competizione canora, ha sfornato due giovani talenti, esibitisi ieri durante la trasmissione condotta da Carlo Conti: sono Valeria Farinacci, 23 anni da Terni, che porterà la canzone "Insieme", e l'altrettanto giovane Braschi, secondo selezionato con la canzone "Nel mare ci sono i coccodrilli".

I migliori video del giorno

I due hanno assistito dunque alla gara ad eliminazione diretta che ha incoronato gli altri sei compagni di strada lungo la Via Aurelia, direzione Festival di Sanremo. Ad uscirne vincitori sono stati Francesco Guasti, che porterà in gara la sua "Universo", Lele, in gara con "Oramai", Leonardo Lamacchia con il brano "Ciò che resta", Maldestro che proporrà la "Canzone per Federica", Marianne Mirage con "Le canzoni fanno male" ed infine Tommaso Pini, che canterà "Cose che danno ansia".

Appuntamento a febbraio dunque, quando i magnifici otto divideranno gli onori con artisti del calibro di Al Bano, Marco Masini, Paola Turci e Fiorella Mannoia.