Dopo gli aggiornamenti sui concorsi per giuristi ed economisti in questo articolo vediamo i dettagli per il recente concorso per 461 Allievi Maresciallo in Guardia di Finanza, pubblicato in questi giorni.Il bando che prevede l’ammissione all’89° corso presso la Scuola Ispettori e Sovrintendenti, scade il 18 aprile.

I requisiti richiesti e lo svolgimento delle prove scritte sono elencati qui di seguito

Bando per 461 Allievi Marescialli GDF:scadenza 18 aprile

I posti per questo concorso saranno cosi ripartiti:

  • 415 posti riservati sl contingente ordinario;
  • 46 posti riservati al contingente di mare, di cui 15 per la specializzazione “tecnico di macchine e 31 per la specializzazione “nocchiere abilitato al comando” .

Ecco i requisiti richiesti dal bando per inoltrare la domanda di ammissione per i civili

  • avere un’età compresa tra i 18 e i 26 anni;
  • essere in possesso dei diritti civili e politici;
  • non sono già stati rinviati, d’autorità, dal corso allievi marescialli
  • essere in possesso del diploma di maturità

Ecco i requisiti per il personale della Guardia di Finanza

  • non essere stati rinviati, d’autorità, dal corso allievi marescialli
  • nell’ultimo biennio non essere stati giudicati inidonei all’avanzamento di grado;
  • essere in possesso del diploma di istruzione secondaria di II^, o che si sia in procinto di conseguirlo entro quest’anno;
  • non avere un’età superiore ai 35 anni;

Come presentare domanda e quali saranno le prove concorsuali?

Tutti coloro che vogliono presentare la propria candidatura possono inviare la domanda attraverso il sistema di identità digitale SPID e tramite PEC. Chi sceglie di partecipare al bando via PEC, dopo aver compilato della domanda sul portale “Concorsi On Line”, si deve inviare via PEC il file PDF della domanda all’indirizzo: concorsoAM.istanze@pec.gdf.it.

Occorre inoltre allegare anche copia fronte/retro di un documento di riconoscimento.

Chi sceglie la modalità SPID deve conservare il “numero di protocollo” e l’ulteriore “codice alfanumerico” dato che questi ultimi dovranno essere poi presentati in sede di prima prova concorsuale. Per altri dettagli visitate il sito www.gdf.gov.it/concorsi/concorsi/anno-2017

Il bando prevede lo svolgimento di alcune prove concorsuali, ovvero:

  • prova preliminare, che consistono in domande a risposta multipla;
  • prova scritta di lingua italiana;
  • accertamento dell’idoneità psico fisica e attitudinale;
  • prova orale di cultura generale;
  • prove scritta ed una prova orale in una o più lingue estere prova facoltativa di informatica.
Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto