Come più volte ricordato, i docenti neoassunti all'interno della piattaforma Indire dovranno tra le altre cose caricare due attività didattiche svolte durante l'anno di prova e formazione, di cui la prima dovrà essere condotta in autonomia, la seconda in collaborazione con il docente tutor. Nello specifico l'obiettivo della sezione Attività didattica 1 è offrire al docente neoassunto uno spazio per la riflessione e la documentazione di un’attività didattica.

Pubblicità
Pubblicità

Nel dettaglio nella pagina dedicata all'attività 1 potete caricare il file di progettazione utilizzando il format in uso nella tua Scuola. Vediamo maggiori dettagli su come andrà compitata e sui campi di esperienza per la scuola dell'infanzia.

L’attività progettuale in piattaforma: i campi di esperienza

Nella sezione dedicata all'attività uno, innanzitutto dovrete inserire il titolo dell'attività (max 155 caratteri, spazi compresi), a seguire una sintesi dell'attività (max 250 caratteri, spazi compresi).

Pubblicità

Inoltre, l'aggiunta delle parole chiave richieste sono facoltative ed i campi di esperienza, sono da selezionare solo per infanzia. Nello specifico vorremmo fornirvi maggiori informazioni sulle caratteristiche e i contenuti dei “campi di esperienza” , così. come previsto dalle indicazioni nazionali per il curricolo della scuola dell’infanzia e del primo ciclo d’istruzione. I campi d'esperienza per la scuola dell'infanzia sono 5:

  • IL SÉ E L’ALTRO;
  • IL CORPO E IL MOVIMENTO;
  • IMMAGINI, SUONI, COLORI;
  • I DISCORSI E LE PAROLE;
  • LA CONOSCENZA DEL MONDO

Ecco nello specifico alcuni dei traguardi da raggiungere per ogni campo d'esperienza.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Scuola

Per il primo campo d'esperienza uno dei traguardi è : il bambino gioca in modo costruttivo e creativo, per il corpo in movimento: il bambino vive pienamente la propria corporeità; per immagini, suoni e colori: il bambino comunica, esprime emozioni, racconta, per i discorsi e le parole: il bambino usa la lingua italiana, arricchisce e precisa il proprio lessico, per la conoscenza del mondo: il bambino raggruppa ed ordina oggetti e materiali secondo criteri diversi.

Per le altre notizie nel mondo della scuola premete il tasto segui.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto