Ad oltre una settimana dal rilascio dei modelli A1, A2 e A2bis per l'iscrizione nelle graduatorie di istituto di II e III fascia, o per il relativo aggiornamento, permangono dubbi sulla corretta compilazione e sugli eventuali certificati da allegare alla domanda.Il decreto n. 374 del 1 giugno 2017 specifica, all'articolo 8, comma 3, che gli aspiranti devono limitarsi a dichiarare nella domanda tutti i titoli posseduti senza produrre alcuna certificazione.

L'intero Modello A2 è pertanto da considerarsi una autocertificazione, ai sensi del DPR 18 dicembre 2000, n. 445. Non è pertanto necessario allegare alcuna fotocopia delle proprie certificazioni informatiche o linguistiche.Pagina 14 del modello, tuttavia, prevede che si dichiarino eventuali certificati allegati. Ci sono infatti alcune eccezioni in proposito.

In quali casi occorre allegare eventuali certificazioni

Gli aspiranti docenti che per la prima volta fanno domanda di inserimento nelle graduatorie di istituto di II e III fascia relativamente alle classi di concorso A-55, A-56, A-57, A-58, A-59 e A-63 devono allegare i titoli artistici eventualmente in loro possesso.

Nel caso in cui il titolo di studio sia stato conseguito all'estero, deve essere allegata esauriente documentazione; lo stesso vale per chi ha prestato servizio in un Paese straniero o per chi ha insegnato attraverso la sottoscrizione di contratti atipici. Per quest'ultimo caso, la certificazione da allegare deve fare riferimento alla nota 19 della Tabella B rilasciata dal Miur.

In tutti gli altri casi, nei quali sono incluse eventuali certificazioni riguardanti abilità informatiche o linguistiche, non va prodotta alcuna certificazione.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Scuola

Scadenze

Il termine ultimo per la presentazione delle domande presso una segreteria scolastica della provincia scelta è fissato al 24 giugno 2017. Le segreterie provvederanno al calcolo del punteggio di ogni aspirante docente, all'inclusione nelle graduatorie di istituto per le classi di concorso richieste o all'aggiornamento delle stesse. Dal 1 al 20 luglio sarà infine possibile accedere sul portale Istanze Online del MIUR e selezionare venti scuole della provincia scelta nelle quali inserirsi in graduatoria.Sarà proprio la Scuola, a seguito di una convocazione per un'eventuale supplenza, a richiedere al docente tutta la certificazione necessaria per assicurarsi che non siano state rilasciate dichiarazioni mendaci al momento della sottoscrizione del modello A.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto