Dal 14 al 25 luglio tutti gli aspiranti docenti potranno compilare il modello B relativo alla scelta delle venti istituzioni scolastiche nelle quali inserirsi nelle graduatorie di istituto di seconda e terza fascia per il triennio 2017-2020. La compilazione del modello B avverrà esclusivamente online, attraverso il portale POLIS Istanze Online del Miur. Il modello dovrà essere indirizzato alla Scuola capofila, quella cioè alla quale si è consegnata la domanda cartacea nel mese di giugno.

I docenti avranno a disposizione soltanto una decina di giorni per selezionare le sedi nelle quali inserirsi in graduatoria. A tal proposito, si consiglia di consultare i siti delle singole istituzioni scolastiche al fine di farsi un'idea sugli istituti maggiormente idonei per la presentazione della domanda in relazione al proprio punteggio. La pubblicazione delle graduatorie provvisorie avverrà dopo il 25 luglio.

I docenti avranno dieci giorni di tempo per presentare eventuali reclami o rettifiche in caso di erronea valutazione del punteggio. In seguito, saranno pubblicate le graduatorie definitive, valide per il prossimo triennio.

Il punteggio sarà inoltre visualizzabile su Istanze Online, e sui siti delle singole istituzioni scolastiche scelte in fase di compilazione del modello B, solo dopo il 25 luglio.

Compilazione del modello B

Molti aspiranti docenti lamentano il mancato caricamento del modello A sul portale POLIS Istanze Online.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Scuola

In seguito alle numerose domande pervenute presso le segreterie scolastiche italiane (circa 700mila), il Ministero ha deciso di concedere una proroga alle segreterie, che avranno tempo fino al 13 luglio per il caricamento del modello A su Istanze Online e fino al 25 luglio per la valutazione dei titoli presentati e del servizio dichiarato.

I docenti che non dovessero ancora visualizzare il modello A nella propria area personale del portale Istanze Online potranno quindi compilare e inviare ugualmente il modello B, scegliendo le istituzioni scolastiche nelle quali inserirsi in graduatoria.

Lavorare con le MAD

Le venti sedi da scegliere in fase di compilazione del modello B sono da indicare per un'unica provincia, quella scelta nel momento in cui si è consegnato il modello A presso una segreteria scolastica. I docenti potranno comunque presentare domande di messa a disposizione anche in altre province.

Il Ministero fa sapere che quello del triennio 2017-2020 sarà l'ultimo aggiornamento delle graduatorie di seconda e terza fascia.

A partire dal 2018, infatti, il nuovo strumento attraverso il quale saranno formati e reclutati i docenti italiani sarà il FIT.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto