Le Elezioni politiche sono ormai prossime, in vista del 4 marzo la campagna elettorale si fa più accesa e i leader dei partiti politici rilasciano interviste e dichiarazioni più dettagliate sui loro programmi elettorali. Intervistato ieri, lunedì 5 febbraio 2018, da Il Sole 24 Ore, Matteo Salvini conferma i principali punti del programma economico della Lega, ovvero - per quel che riguarda la tanto discussa e voluta riforma Pensioni - l'abrogazione della Legge Fornero e l'introduzione della pensione a Quota 41 (anni di contributi) per tutti, poi la Flat Tax e la pace fiscale per quel che riguarda la riforma del sistema fiscale italiano.

Salvini, Lega: "Abrogazione Fornero, pensione a Quota 41 e 100, le coperture con pace fiscale e Flax Tax"

Barbara Fiammeri, giornalista de Il Sole 24 Ore, incalza il leader del Carroccio fin da subito facendogli notare che se Berlusconi ormai parla di correzione della Legge Fornero, lui invece insiste con la totale abolizione, Alla domanda "ma con cosa pensate di sostituirla?", Matteo Salvini risponde con quanto già detto in precedenza, ovvero con la pensione a Quota 41 o a Quota 100 [VIDEO] (somma di età anagrafica e di anni di contributi).

Parlando di coperture, Salvini fa notare che gli 80 euro in busta paga, cioè il Bonus Irpef di Renzi, sono costati la stessa cifra che l'INPS stima sia il costo per la cancellazione della Legge Fornero, ovvero 15 miliardi l'anno.

La Fiammeri giustamente insiste sulle coperture finanziarie necessarie per una riforma pensioni di tal calibro e Salvini ribatte deciso: in passato sono state approvate leggi senza alcuna copertura, invece queste proposte sarebbero finanziabili con un atto di "pace fiscale", ovvero consentendo ai contribuenti con pendenze col fisco di pagare un 15% per sistemare la propria posizione. Non un condono per Salvini, ma un modo di recuperare 40-60 miliardi che altrimenti rischierebbero di andare persi, facendo pagare quanto verrebbe comunque pagato con l'introduzione della Flat Tax.

Questi soldi recuperati però sarebbero solo per finanziare i primi anni, mentre una riforma pensioni che cancellasse la Legge Fornero introducendo la pensione a Quota 41 e Quota 100 andrebbe finanziata molto più a lungo, come sottolinea la giornalista. A questa osservazione il leader della Lega risponde che cambiando con la Flat Tax il sistema fiscale italiano ci sarebbe un continuo aumento delle entrate grazie alla riduzione dell'evasione fiscale, come dimostra l'esperienza di altri paesi. Inoltre rilancia sul federalismo fiscale, da sempre cavallo di battaglia della Lega.

Tutto si deciderà da dopo il 4 marzo: non resta da attendere gli esiti delle elezioni, vedere quale maggioranza emergerà dalle urne - se ne emergerà una - a chi sarà affidato al governo e infine se le promesse elettorali diverranno realtà [VIDEO].