Dopo tanta attesa è stato finalmente pubblicato il bando dell'Agenzia delle Entrate 2018. Molti stavano aspettando venisse bandito questo concorso, soprattutto molti giovani laureati che in Italia non trovano lavoro. Proprio in virtù di questo alto tasso di disoccupazione dei giovani ci si aspetta una grande partecipazione, com'è accaduto già per molti altri concorsi indetti nei mesi scorsi.

Sulla Gazzetta Ufficiale, consultabile anche online, si possono trovare tutte le informazioni utili per poter concorrere.

I posti da funzionario che l'Agenzia delle Entrate mette a disposizione dei candidati sono in totale 650, suddivisi in 4 bandi differenti a cui corrispondono altrettante 4 diverse figure. In questo articolo capiremo meglio chi può presentare domanda e quali sono i termini.

Scopriamo insieme come e per quali posti candidarsi

Il primo bando: 510 unità, fascia retributiva F1, attività amministrativo-tributaria.

Le regioni in cui è possibile fare domanda sono: Emilia Romagna (60 posti); Friuli Venezia Giulia (20); Lazio (30); Liguria (30); Lombardia (115); Marche (15); Piemonte (60); Provincia Autonoma di Bolzano (15); Provincia Autonoma di Trento (15); Toscana (60); Umbria (20); Valle d'Aosta (10); Veneto (60).

Possono concorrere tutti coloro i quali siano in possesso di un diploma di laurea in Giurisprudenza, Scienze Politiche, Economia e Commercio.

Il secondo bando: 118 unità, fascia retributiva F1, come funzionario tecnico.

In questo caso, la ripartizione dei posti è la seguente: Abruzzo (5 posti); Basilicata (2); Calabria (4); Campania (1); Emilia Romagna (12); Friuli Venezia Giulia (4); Lazio (4); Liguria (2); Lombardia (26); Marche (3); Molise (3); Piemonte (15); Puglia (1); Sardegna (6); Sicilia (3); Toscana (8); Trento (1); Umbria (2); Veneto (12); Direzione Centrale Servizi estimativi e Osservatorio mercato immobiliare (2); Direzione Centrale Servizi catastali, cartografici e di pubblicità immobiliare (2).

La selezione è aperta a laureati in Ingegneria o Architettura, iscritti alla sezione A dell'Albo di Ingegnere o Architetto.

Terzo bando: 2 unità, fascia retributiva F1, profilo professionale funzionario tecnico.

Questi posti messi a concorso riguardano esclusivamente gli uffici dell'Agenzia delle Entrate in Valle d’Aosta. La selezione è aperta a laureati in Ingegneria o Architettura, iscritti alla sezione A dell'Albo di Ingegnere o Architetto.

Quarto ed ultimo bando: 20 unità, fascia retributiva F1 per attività di esperto nelle analisi statistico-economiche.

I candidati lavoreranno nelle strutture centrali dell’Agenzia. Possono partecipare i laureati in economia e commercio, statistica, matematica e fisica.

Modalità e termini iscrizione

I candidati dovranno superare due prove scritte ed infine effettueranno un tirocinio teorico-pratico a cui seguirà una prova orale.

Per presentare la propria iscrizione al concorso il candidato dovrà collegarsi al sito dell'Agenzia delle Entrate dove il candidato potrà compilare ed inviare la domanda d'iscrizione. Il termine ultimo per presentare la domanda è il 17 maggio 2018.

Segui la nostra pagina Facebook!