Nuove opportunità di impiego per educatori all'infanzia e assistenti bibliotecari: due le selezioni pubbliche emanate da differenti enti comunali. A seguire, le info e la presentazione delle domande.

Concorso educatori

Il comune Città di Castello ha indetto un concorso pubblico, per l'assunzione di cinque posti, con il profilo professionale di educatore all'infanzia a tempo pieno e indeterminato. I partecipanti sono in possesso dei seguenti requisiti:

  • Cittadinanza italiana o di uno degli stati membri dell’Unione Europea;
  • Età non inferiore ad anni 18;
  • Laurea triennale in scienze dell’educazione (classe L19);
  • Oppure, diploma di laurea nella classe delle lauree in scienze dell’educazione e della formazione.

Inoltre è richiesta la conoscenza di base della lingua inglese e delle applicazioni informatiche più diffuse.

Domanda di partecipazione

La domanda di partecipazione al concorso, deve essere indirizzata: al Settore Affari Generali, Cultura, Personale, Economico del comune di Città di Castello, con una delle seguenti modalità: a mano al suddetto ufficio protocollo; in via telematica, mediante posta elettronica certificata 'comune.cittadicastello@postacert.umbria.it'; oppure a mezzo raccomandata, entro il 21 giugno 2018. All'istanza di ammissione è necessario allegare la ricevuta della tassa di € 15,00.

Prova preselttiva

Qualora il numero degli aspiranti candidati sia uguale o superiore alle cinquanta unità, verrà svolta una prova di preselezione.

Suddetta prova consisterà in quiz a risposta multipla nelle materie previste per le prove d’esame. Per ulteriori informazioni, il presente avviso è reperibile, nel sito istituzionale del comune di Città di Castello, alla sezione 'amministrazione trasparente - bandi di concorso'.

Assunzione assistente biblioteca

ll comune di Figino Serenza, in provincia di Como indice un bando pubblico, per la copertura di un assistente bibliotecario, con lavoro a tempo indeterminato.

Oltre ai requisiti generali, i partecipanti hanno conseguito un diploma di istruzione di secondo grado e ulteriori requisiti come previsti nel bando integrale.

Presentazione delle domande

Le domande di ammissione potranno essere inviate mediante uno dei seguenti modi: PEC 'comune.figinoserenza@pec.provincia.como.it'; a mezzo raccomandata o tramite posta celere; oppure direttamente all'ufficio protocollo dell'ente comunale.

Ricordiamo che la partecipazione al concorso, comporta il pagamento della tassa di € 3,87. Il termine ultimo per l'invio di tutta la documentazione, è fissato al giorno 20 giugno 2018. Il presente bando è affisso, nel portale del comune di Figino Serenza.

Per continuare a essere informati con ulteriori concorsi che riguardano gli educatori professionali e bibliotecari, vi invitiamo a seguire l'autore dell'articolo e il sito di Blasting News.

Segui la nostra pagina Facebook!