Le ultime novità sulle Pensioni aggiornate ad oggi 4 maggio ci riportano ai temi di Opzione Donna e Legge Fornero. Per quanto riguarda la pensione anticipata delle donne, il riferimento è a un recente intervento sui propri profili social di Walter Rizzetto, deputato del partito Fratelli d'Italia. Dall'altra parte, la Legge Fornero è tornata ad essere sotto i riflettori della politica italiana dopo il significativo post pubblicato da Matteo Salvini e in seguito alle dichiarazioni di Vincenzo Boccia, presidente di Confindustria, a margine della presentazione di Aidit, Associazione delle agenzie di viaggio.

Le parole di Boccia sono state riprese in un articolo della redazione dell'Huffington Post.

Pensione con Opzione Donna

In occasione del 1° Maggio, Walter Rizzetto è tornato a citare il regime sperimentale Opzione Donna, inserendolo in un post pubblicato sulla bacheca del proprio profilo ufficiale Facebook accompagnato dalla scritta Politiche 2018. L'ex vice presidente della Commissione Lavoro alla Camera dei Deputati ha ribadito il proprio interesse nel favorire l'approvazione della proroga di Opzione Donna al 31 dicembre 2018, dopo che la speranza per migliaia di lavoratrici è sfumata poco prima dello scioglimento delle due Camere alla fine dello scorso dicembre, quando Mattarella stabilì conclusa l'esperienza del governo Gentiloni.

Oltre a Opzione Donna, Rizzetto ha anche ricordato temi ancora oggi importanti per migliaia di italiani. Pensiamo, ad esempio, agli esodati, per i quali di recente Cesare Damiano ha proposto un'ultima salvaguardia per risolvere la questione in maniera definitiva. Dall'onorevole di Fratelli d'Italia sono stati citati anche i lavoratori precoci, i quali continuano a chiedere anche nei primi mesi del nuovo anno quota 41 per tutti, ovvero la possibilità di andare in pensione dopo 41 anni di contributi indipendentemente dall'età anagrafica.

Riforma pensioni Fornero

Vincenzo Boccia, presidente di Confindustria, rimane coerente e professa l'ennesima difesa della legge Fornero. Il numero uno della Confederazione generale dell'industria italiana, tra le righe, ha riconfermato il proprio parere positivo sull'ultima riforma previdenziale che ha avuto per protagonista l'ex ministro del Lavoro Elsa Fornero durante il governo tecnico guidato da Mario Monti.

Queste le parole di Boccia, riprese dall'edizione italiana di Huffington Post: "Il premier albanese ha detto che vuole far diventare il Paese come l'Italia. Da noi - osserva con amarezza - si vuole smontare la riforma Fornero, che altri ci copiano".

Di tutt'altro avviso, invece, Matteo Salvini. Nel tardo pomeriggio di ieri, il leader della Lega Nord ha pubblicato un video che ritrae le sue dichiarazioni dal 2015 ad oggi sull'abolizione della riforma Fornero. Il numero uno del Carroccio ha voluto dimostrare ai suoi elettori e agli avversari politici di essere rimasto coerente negli ultimi tre anni circa la volontà di cancellare una delle leggi più criticate dai lavoratori italiani, che a distanza di sette anni dalla sua approvazione continuano a muovere dure accuse nei confronti dell'ex ministro.

Segui la nostra pagina Facebook!