Le ultime novità sulle Pensioni ad oggi 20 giugno 2018 vedono arrivare importanti dichiarazioni da parte del Ministro del Lavoro Luigi Di Maio, che ha annunciato la volontà di inserire il reddito e le pensioni di cittadinanza nella prossima Manovra, mentre ha espresso dubbi circa l'inclusione delle quote 100 e 41 (che potrebbero slittare ai mesi successivi). Nel frattempo si continuano a registrare al riguardo nuovi commenti tecnici, mentre dai Comitati arriva un aggiornamento sulla composizione delle commissioni parlamentari.

Infine, si avvicina la scadenza per la seconda finestra utile all'invio delle pratiche di pensionamento tramite l'APE sociale. Vediamo insieme tutti i dettagli nel nostro nuovo articolo di approfondimento.

Di Maio (M5S): risparmi su assegni d'oro e vitalizi per alzare le minime

"Ho incontrato il Presidente dell'Inps Tito Boeri, e al più presto, nel primo Consiglio dei ministri utile, ci sarà la proposta: voglio far confluire i soldi ricavati con il taglio dei vitalizi e quelli ricavati dal taglio delle pensioni d'oro in un fondo per aumentare le pensioni minime".

Lo afferma il Ministro del Lavoro Luigi Di Maio, facendo il punto della situazione in merito al comparto previdenziale. L'esponente del Movimento 5 Stelle ha poi ricordato l'impegno per l'attuazione del reddito e della pensione di cittadinanza, sui quali si propone di accelerare per centrare l'obiettivo di un inserimento all'interno della legge di bilancio 2019. Riguardo invece la Quota 100 e la quota 41 Di Maio ha preso tempo, spiegando che "sui tempi tecnici ci stiamo lavorando e non posso dire ora a circa due settimane dall’insediamento se entrerà in legge di bilancio o meno.

Ma è una priorità ve lo assicuro".

Zanetti: puntare su flat tax, anche a costo di rinunciare a previdenza e reddito di cittadinanza

L'ex Viceministro dell'Economia Enrico Zanetti ha espresso il proprio parere in merito alle misure previste all'interno del contratto di Governo, indicando la flat tax come quella maggiormente funzionale. "È quella su cui il governo dovrebbe concentrarsi in maniera prioritaria anche a costo di rinunciare ad altri propositi come il reddito di cittadinanza e gli interventi sulle pensioni", ha spiegato ai microfoni di Radio Cusano Campus.

Secondo l'economista, si tratta infatti di aiutare le famiglie riducendo le imposte. Infine, sulla pace fiscale Zanetti ha espresso perplessità, spiegando di essere in attesa di vedere in che modo sarà realizzata.

Dal CODS l'aggiornamento sulla composizione delle commissioni parlamentari

"Rumors di palazzo ci informano che la dead-line per la presentazione delle liste di proposta dei componenti gli uffici di Presidenza delle Commissioni Parlamentari permanenti è scaduta alle ore 20 di ieri [...] mentre per quanto riguarda la Camera, il termine è stato fissato dal Presidente Fico per il prossimo giovedì 21 Giugno".

Lo evidenzia la fondatrice del Comitato Opzione Donna Social Orietta Armiliato, aggiornando le proprie iscritte in merito ai prossimi passi necessari affinché si avvii l'operatività ordinaria delle commissioni. Un passaggio fondamentale per entrare nel vivo della discussione della nuova riforma previdenziale e delle altre misure di welfare previste nel contratto di governo.

Uscite anticipate, si avvicina la scadenza per la seconda finestra dell'APE sociale

Scadrà il prossimo quindici luglio la data utile per aprire la pratica di pensionamento anticipato tramite APE sociale. Gli aventi diritto possono sfruttare la seconda finestra nel caso in cui non abbiano maturato i requisiti di accesso in precedenza, oppure qualora siano in ritardo nella presentazione della domanda.

A partire da quest'anno il reddito ponte ha ampliato la platea dei potenziali beneficiari tramite la legge di bilancio 2018. Da notare che la misura rappresenta un'opportunità non scontata per gli aventi diritto, visto che la stabilizzazione come opzione strutturale non è attualmente prevista tra i piani di riforma del comparto previdenziale annunciati dal nuovo Governo.

Come da nostra prassi, restiamo a disposizione dei lettori qualora desiderino aggiungere un commento nel sito o nella pagina Facebook "Riforma Pensioni e Lavoro" in merito alle ultime novità su welfare e previdenza riportate nell'articolo.

Segui la pagina Pensioni
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!