Dal giorno 2 settembre cominciano ad essere visibili gli stipendi dei dipendenti della pubblica amministrazione, comparto Scuola, sul sito NoiPa con l'apposito servizio Self Service. Così come già accaduto nel mese di agosto, nel servizio Self Service è infatti già visibile l'importo dello stipendio che sarà erogato a fine mese ancor prima che avvenga il consueto caricamento del cedolino nell'apposita area riservata del sito ministeriale.

Stipendio di settembre visibile sul Self Service in anticipo rispetto al caricamento del cedolino

Qualche mese fa sul sito NoiPa è stata implementata la nuova funzione Self Service per i supplenti con contratto massimo fino al termine delle lezioni per consentirgli la verifica del proprio stato dei pagamenti senza dover per forza fare riferimento alla propria segreteria, alcune funzioni però sono disponibili anche per i docenti di ruolo mentre da metà settembre, la nuova funzionalità di consultazione dello stipendio sarà estesa a tutti gli amministrati di NoiPa.

Dal giorno 2 settembre 2018 molti dipendenti scolastici possono già conoscere l'importo del proprio stipendio ma in alcuni casi, per il caricamento del dato, potrebbero volerci anche 2,3 giornate lavorative.

Pubblicità

Per tali motivi se qualcuno non dovesse già trovare i valori sul suo stipendio nella sezione Self Service, non deve allarmarsi ma solo attendere la fine del lavoro del Ministero ricordandosi sempre che tale servizio è una piattaforma nata e attualmente disponibile solamente per i docenti con contratto di supplenza breve.

Per chi è abilitato, per poter consultare lo stipendio netto prima del caricamento del cedolino, è necessario accedere all'area “Consultazione ordini di pagamento”, all'interno della quale è presente l'elenco di tutti i pagamenti in proprio favore ed il dettaglio delle voci di cui è composto ognuno di essi.

Data di esigibilità dello stipendio di settembre 2018

Relativamente all'esigibilità dello stipendio di settembre 2018 ci sono delle novità rispetto alla consueta data del giorno 23. Infatti essa ricade di domenica e dunque l'esigibilità sarà anticipata al primo giorno lavorativo utile che è venerdì 21 settembre 2018 anche se comunque tale data potrebbe avere delle piccole variazioni in base al proprio istituito di credito, siccome alcune banche non rendono subito disponibile lo stipendio ricevuto dal Ministero ma solo dopo 24 o 48 ore.

Pubblicità